Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Rottura Centrodestra



La rottura del Centrodestra è nell'aria da tempo... Come presto lo sarà anche quella degli elettori se ritornasse in ballo il Pd. 
Perché se alla fine tutti decidessero di andare contro tutti e se anche il Presidente della Camera facesse un buco nell'acqua con le prossime consultazioni, o ci sarà un nuovo governo "istituzionale" o presto si dovrà tornare a votare.
Che a questo punto sarebbe il male minore... 

fonti:
https://www.giornalettismo.com/archives/2658114/governo-casellati-quirinale-mattarella-diretta-live
http://www.adnkronos.com/fatti/politica/2018/04/20/carte-mattarella_szIwTGWBQz2hCChLduyDvI.html
https://www.quotidiano.net/politica/governo-italiano-ultime-notizie-1.3860914
http://www.ilsussidiario.net/News/Politica/2018/4/20/Governo-Casellati-da-Mattarella-Berlusconi-mi-sono-rotto-di-M5s-ko-asse-Salvini-Di-Maio-incarico-a-Fico-/817346/
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/nuovo-governo-alta-tensione-nel-centrodestra-salvini-contro-berlusconi-insulti-014ec042-1fc8-4bda-b2ab-35cac7f98ddd.html
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/20/berlusconi-bombarda-centrodestra-e-trattative-di-governo-il-m5s-e-un-pericolo-come-i-comunisti-intesa-col-pd/4305018/ 

Governo: forni consultazioni



A quando, la guerra del... pane?

Scuola e bullismo

Consultazioni governo



Mentre aspettiamo i risultati delle consultazioni "esplorative" del Presidente del Senato, mi sembra utile, logico e indiscutibile non dimenticare quali sono le due parti politiche che in sostanza sono quelle più vicine agli elettori. E che hanno vinto le elezioni: la coalizione di Centrodestra, e il Movimento 5 Stelle. Perché chi le ha votate lo ha fatto sulla base di un programma, sul quale Centrodestra e 5 Stelle sostanzialmente si sono trovati d'accordo. Detto questo non vedo per quale motivo, Centrodestra e Lega, dopo aver messo alla porta il Partito Democratico, adesso dovrebbero rimettere tutto in discussione facendolo rientrare dalla finestra. E questo, "forni" a parte... 😁
Ora, indipendentemente dalle simpatie politiche per l'una o l'altra parte e nonostante tutto quello che si possa dire e si sia detto di lui, mi pare che il più coerente fra tutti sia il Salvini di oggi. D'altra parte non dimentichiamoci che fa pur sempre parte di una coalizione di Centrodestra, che essendo partita insieme è giusto che resti unita. 
Vi ricordate quando nel Pd c'era tutta quella selva di movimenti e correnti, che adesso non ricordo ma che poi alle elezioni si presentavano tutti insieme e facevano "gruppo" con la Sinistra? Salvo poi, una volta eletti e andati al governo, spaccarsi, cambiare nome e, spesso, anche casacca!
Senza contare che mi sembrerebbe una vigliaccata se Salvini abbandonasse proprio adesso i compagni di viaggio. Per giunta, considerati i numeri che la Lega, da sola, ha rispetto ai 5 Stelle, non avrebbe neppure alcuna convenienza a uscire dalla coalizione. Perché Salvini, come tanti hanno detto, in tal caso si ritroverebbe a fare il "maggiordomo" di Di Maio... 
A questo punto penso che dovrebbe essere il Cavaliere a capire la situazione e a farsi da parte. Anche se lo vedo poco probabile, perché Forza Italia è Berlusconi... 
Oppure, a mali estremi, si torni al voto. Meglio però se con una legge elettorale più seria, semplice ma soprattutto... meno incasinata! 😣

Notizie dell'ultim'ora:
http://www.repubblica.it/politica/2018/04/18/news/governo_reazioni_incarico_casellati-194182255/
https://www.corriere.it/politica/18_aprile_18/consultazioni-il-governo-salvini-diserta-incontro-la-casellati-b51fd41e-4310-11e8-99f8-d9a2facd26f3.shtml?refresh_ce-cp
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/18/governo-centinaio-lega-i-veti-servono-a-far-fallire-queste-consultazioni-m5s-punta-a-governo-con-pd/4300829/


Trump Siria



Aggiunto poco fa... il Tg ha detto che Theresa May, prima d'intervenire in Siria, non ha neppure interpellato il Parlamento (il suo). Come fece del resto anche Blair quando intervenne in Libia. Ora, se il Regno Unito è una monarchia parlamentare, nei momenti particolari e delicati come questo avrebbe dovuto consultarsi perlomeno con il Consiglio di Gabinetto.
fonti:
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2018/04/14/siria-i-missili-di-usa-gran-bretagna-e-francia-sui-siti-chimici-di-assad_4b67209f-4ecd-4ec6-b261-e3c6239016aa.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Monarchia_parlamentare
https://www.quotidiano.net/cronaca/foto/siria-may-sotto-pressione-labour-chiede-conto-in-parlamento-1.3851281
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2018-04-14/l-ok-theresa-may-all-attacco-siria-e-sfida-westminster-190353.shtml?uuid=AEpT0hYE&refresh_ce=1
https://www.diariodelweb.it/ultimora/notizie/?nid=20180414-11972

Mi sembrate tutti matti! Anche perché nessuno può dire con certezza che Assad abbia usato i gas... Macron dice che ha le "prove", ma si rifìuta di fornirle. O almeno così dicono. Intanto il Pentagono... frena e "cerca le prove concrete".
Come successe con le armi di distruzone di massa di Saddam, che poi non furono mai trovate. Però nessuno all'epoca "frenò", e Saddam venne impiccato. Come è successo in Libia con Gheddafi, e tutto il casino conseguente alla sua uccisione. Insomma, cari "alleati", mi verrebbe da dire che "vi puzza la salute". 
A meno che dietro a questi interventi alla fine non ci siano inconfessabili interessi geopolitici ed economici che mirano a far fuori Assad... 
Meno male che la Germania ne è rimasta fuori, come pure noi, che nonostante le basi americane che abbiamo in casa questa volta non ci siamo fatti infinocchiare. E l'Onu? Che ci sta a fare? Serve ancora a garantire la stabilità, i diritti fondamentali dell'Uomo, l'uguaglianza e via elencando altre belle parole in questo disgraziato mondo sempre più dilaniato da conflitti e intolleranze? A me pare di no, visto che alla fine a decidere sono sempre i più forti. 
Come in questo caso, che la raffinata equipe di specialisti intervenuti ha definito, appunto, "operazione chirurgica". Peraltro, via... Twitter! 😐 
fonti:
http://www.analisidifesa.it/2018/04/cosa-centra-la-guerra-di-trump-in-siria-con-la-fedelta-atlantica/
http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/2/9/TERZA-GUERRA-MONDIALE-Il-petrolio-dei-curdi-scatena-un-secondo-conflitto-in-Siria/805878/ 
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/14/siria-la-maledizione-della-missione-compiuta-la-frase-usata-da-trump-che-fu-simbolo-della-debacle-di-bush-in-iraq/4293103/ 
https://www.corriere.it/esteri/18_aprile_14/trump-ho-ordinato-l-attacco-siria-e3c0e96e-3f7f-11e8-876a-83c5b28c227f.shtml?refresh_ce-cp 
https://www.agi.it/estero/attacco_contro_siria-3768295/news/2018-04-14/
http://www.occhidellaguerra.it/la-nuova-strategia-americana-siria-mercenari-far-pressione-assad/  
http://www.eunews.it/2017/04/10/siria-una-guerra-made-in-usa/82716 

Personaggi ed interpreti

Il "paziente"
Bashar al Assad
 

Il "primario":
Donald John Trump


"Strumentista di sala":
Theresa Mary Brasier, coniugata May


"Assistente di sala"
Emmanuel Jean-Michel Frédéric Macron


Sorry... ieri notte - era tardi - mi sono dimenticato di firmarle... 😁😁😁   


Molentargius Idrovora del Rollone



Dopo averla fotografata, ieri sera ho pensato di provare a dipingere l'idrovora del Rollone usando le tempere... E' una stesura veloce e senza fronzoli, e anche se come sempre non sono del tutto soddisfatto del mio lavoro, tuttavia spero che vi piaccia. D'altra parte, era prima di cena... non avevo fatto merenda, e avevo anche un certo appetito... 😁😁
Grazie e buona serata!

Idrovora del Rollone



Questa è l'idrovora del Rollone, all'interno del Parco di Molentargius. Sullo sfondo, le saline, il Poetto e il promontorio della Sella del Diavolo. In basso, prima degli asfodeli in fiore, ci sono io che scatto la foto ma non mi si vede. Colpa del teleobiettivo.

Consultazioni



Nel dramma post elettorale si consuma l'eroica morte dell'elettore

Si torna al voto?



E ora, che si fa... si torna al voto?

Chiese campestri Sardegna


Processione - olio su tavola

Processione in partenza da una delle numerose chiese campestri della Gallura. A quale chiesa si riferisce non me lo ricordo, ma vi assicuro che quel giorno c'era un sacco di gente!
E ora che arriva la primavera, che le giornate sono più lunghe e le campagne si riempiono di colori, tra macchie di lentisco e sugherete, ecco l'occasione buona per scoprire qualcuno di questi semplici edifici religiosi, numerosissimi in tutta l'Isola. Testimonianze dell'antica "Civiltà degli Stazzi" e patrimonio identitario del popolo Sardo, in genere sono legate a ricorrenze religiose che si celebrano in tutto l'arco dell'anno e durante le quali viene offerto il pranzo dagli organizzatori. 
fonte:
http://www.casainvestimento.it/le-feste-campestri-in-gallura/

Se non volete mangiare, potete fare come me che mi sono portato il cavalletto e i colori e mi sono messo a dipingere. All'inizio... 
Poi, però, siccome mi arrivava un invitante "profumino" dalle cucine da campo, ho mollato tavolozza e pennelli e sono corso a prendere coltello e forchetta!
Non sono mica scemo... 😁 

 

Massimiliano Fedriga



Massimiliano Fedriga, Lega, deputato e candidato per il centrodestra alle elezioni regionali di quest'anno in Friuli Venezia Giulia.
Auguri!

Carlo Efisio Marrè Brunenghi


Vi ricordate l'articolo a proposito degli amici pittori coi quali solevo dipingere durante le vacanze? Se non lo ricordate lo trovate qui:
http://www.ceccodottipuntocom.com/2017/08/quadri-dipinti.html

Bene, nel post vi avevo raccontato dell'incontro avuto nei primi anni Novanta a Santa Teresa di Gallura con un signore di Roma, amante della pittura e artista di vaglia, con il quale quasi quotidianamente uscivo alla ricerca di scorci da imprimere sui più svariati supporti. Tele, faesiti, compensati, ma anche cartoni e carta incollata su legno. 

Ebbene, in queste nostre avventure artistiche "en plein air" ci faceva compagnia il figlio Carlo, che pur essendo ancora molto giovane e alle prime armi già dimostrava un talento incredibile. Forse tramandato e trasfuso dalla vicinanza paterna e dalle frequentazioni di mostre e gallerie, numerose nella Capitale, ma di sicuro alimentato dalla sua innata passione per l'Arte.

 
Oggi Carlo è cresciuto, non solo anagraficamente ma anche in senso artistico, e non ha mai abbandonato la ricerca - che negli anni è divenuta ancor più moderna e cromaticamente istintiva. Spingendosi perfino nella computer grafica, come potrete osservare nei treni - uno dei soggetti da Carlo preferiti - che ho inserito per ultimi, a completamento di questa recensione.






















Dagli acquerelli agli acrilici e alle tempere, stesi con mano felice e rapida, la "pelle" dei suoi soggetti si riveste di linee taglienti, dinamiche ed estremamente sintetiche. Linee e segni che il colore, steso con slancio e sicurezza, oltre ad una innegabile maturità artistica, rendono guizzanti ed espressive.
Carlo Efisio Marrè Brunenghi ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per i suoi lavori.
Sue opere sono presenti in Collezioni private, italiane ed estere.

 

Stazione spaziale cinese



Secondo le mappe tracciate dai tecnici, la stazione spaziale cinese - o quello che rimane della Tiangong 1, per gli amici Tianping 3 meno 2 - dovrebbe cadere precisamente più o meno circa quasi. Purtroppo, da quando Renzi non piglia più il treno anche le stazioni arrivano quando gli pare. E se le spazioni, come in questo caso, sono staziali, credetemi, è ancora peggio. Per questo, a chi vuole andare a farsi il pic-nic di pasquetta, gli esperti consigliano di farlo non prima di ferraluglio in modo che tutto quello che deve cadere sarà già caduto dal pic al nic.
Dunque, le fasce interessate dalla caduta del laboratorio spaziale cinese sono quelle che passano a una distanza doppia, ma anche trippia, cribbio! rispetto a quella prevista in un primo tempo. E siccome dopo il primo tempo c'è l'intervallo e si accendono le luci, c'è chi potrebbe scambiarle per meteore e comete. Ma restate seduti e ditelo anche ai Re Magi, ché quelli quando vedono le comete credono che sia Natale e vanno di corsa in garage a prendere i cammelli, senza nemmeno passare per la cruna di un ago. Invece è Pasqua. Tanti auguri!
Mmhmm... Devo smettere di fumare le prime cose che mi offrono...



Come inserire le Emoji in Windows 10


🙂🙂🙂 Finalmente stasera sono riuscito a inserire le "faccine" anche nei commenti del blog! Il merito non è mio, ma degli amici di Turbolab!
fonte:
https://turbolab.it/windows-10/come-inserire-emoji-faccine-pc-windows-10-1426

Come ho fatto? Semplice: dalla barra delle applicazioni (in basso sullo schermo, cliccando col tasto destro su uno spazio vuoto) ho aperto la barra degli strumenti e poi ho selezionato "Mostra pulsante tastiera virtuale".
Una volta visualizzata l'icona della tastiera virtuale sulla barra delle applicazioni, si apre cliccandoci sopra. Quando è aperta, tra il tasto "tab" (quello che spazia le lettere) e il tasto "Ctrl" c'è il pulsante delle "faccine".
Se abbiamo un documento aperto (in un caso ho utilizzato anche i commenti di Google Plus), si sceglie la faccina da inserire e ci si clicca sopra. Ed ecco che, come per incanto, la nostra faccina apparirà nel punto che abbiamo scelto all'interno del commento. Ma anche nel post sul blog, come in questo caso.

Se poi volete scegliere tra le faccine disponibili, in basso a destra, sopra il tasto "ITA" della tastiera, c'è una freccina bianca (lo sfondo è nero) appena visibile. Ogni volta che ci cliccate sopra vi mostrerà altre faccine. 
Perbacco! Sono tantissime!! Ora ci riprovo...

😀🤣😅😍😂😎😴😥🤐😜🤑🕵️‍♀️🧓👳‍♀️🎅👨‍🌾👩‍🍳🎦🎪🎃🎀🎄🥩🍗🥡🎂🍭🚑
🚂🚉🛴🏍✈⛵🛳⛴🛤⚓❤💝💌💨💦☮☪☣♓♋🛑🈵㊗🚭🚳🚱❓🛃

Buona Pasqua



Già che ci sono, e che mi sento quasi benissimo, anche se è presto vi metto gli auguri di Pasqua. Auguri sinceri, che valgono anche per i nostri amici politici: quelli che le elezioni le hanno vinte - o quasi pareggiate - e che, tra un inciucio e l'altro, spero non ci riservino brutte sorprese. 
Insomma, ci auguriamo che l'uovo pasquale esca dal buco giusto, perché viste le dimensioni non vorremmo che il culo che lo partorirà fosse ancora una volta il nostro...
Ciao!

Buoncammino Santa Teresa di Gallura



Oggi, prima di pranzo, come aperitivo, ho dipinto questa tempera veloce. Mentre riordinavo inutilmente l'orribile irriordinabile che regna sovrano sulla mia scrivania, ho trovato alcune vecchie foto. Una di queste raffigurava due stazzi galluresi nei pressi della chiesa campestre di Buoncammino, in quel di Santa Teresa di Gallura. 
fonte:
https://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_della_Madonna_del_Buoncammino_(Santa_Teresa_Gallura) 

Ricordo che lì vicino c'era una straduccia, polverosa e sconnessa, che terminava nei campi, ai cui lati, appunto, questi due vecchi stazzi giacevano semicoperti dalla vegetazione. Mi recavo spesso in quel luogo, tranquillo e dimenticato dall'estivo clamore turistico, e dopo aver sistemato il cavalletto all'ombra del palo davo sfogo alle mie ispirazioni agostane. 
Così, oggi, immaginandomi lì, ho provato a dipingerli da qui.


  

Parco di Molentargius primavera


Finalmente è arrivata la primavera! O almeno così mi è sembrato l'altra mattina quando, dopo aver inforcato il velocipede, mi sono diretto a tutta birra verso... i soliti luoghi! Che palle! direte voi... ci fai vedere sempre le solite cose! E avete ragione. Perché, gira e rigira, alla fine le ruote mi portano sempre lì: al Parco di Molentargius. D'altra parte, dove volete che vada? Forse a farmi investire per le vie del borgo da qualche automobilista distratto dal cellulare? 
Già c'è mancato poco che durante il mio ciclistico trasferimento uno non m'investisse! E siccome l'incauto non ci passava - sfido io, con le auto parcheggiate su ambo, e poi due, i lati della strada! -, mi ha pure suonato il clacson... 
Stia attento, mi ha detto, lei ha svirgolato! Guardi che la potrei investire e, se ciò accadesse, si farebbe male lei, mica io! Io gli ho risposto che dopo tre metri e mezzo si sarebbe dovuto fermare perché c'era lo stop, e poi che non ero un tram - che viaggia sui binari - e che le "svirgolate" ciclistiche sono da prevedere. Lo dice anche la legge, che mi devi passare almeno a un metro e mezzo dal manubrio!
fonte:
https://carrozzeriaperin.com/sorpasso-dei-ciclisti/ 

Chiusa la discussione e ripartito l'auriga sul suo "carro da guerra", indenne, mi sono diretto dove dovevo andare. Cioè qui sotto, dove ho scattato le solite foto che mi onoro di mostrarvi acciocché le critichiate (congiuntivo).    




Spero che vi siano piaciute, anche se non sono un granché (non avevo la macchina fotografica, ma solo la telecamera), e la prossima volta cercherò di fare meglio! Un caro saluto e statemi bene!
Ahhh... mi ero dimenticato una cosa... Mentre rientravo a casa ho incontrato un'anguilla. Voi penserete che stia scherzando... invece no, era proprio un'anguilla! Se ne stava immobile, in prossimità di uno dei tanti attraversamenti pedonali cittadini scoloriti dall'incuria politica. Forse avrebbe voluto attraversare e l'avevano investita... poveraccia! E così ho fotografato pure lei...

 

Fenicotteri a Molentargius


Il Parco di Molentargius è bello e affascinante anche d'inverno. E così ogni tanto prendo la bici e mi vado a fare un giro da quelle parti a caccia d'immagini interessanti...
L'ho fatto anche ieri, nonostante facesse freddo e tirasse un ventaccio teso di maestrale(?). Già, perché tirava da un quadrante "strano"... sembrava libeccio, ma forse non lo era. 
Sarà stato tramontana?... Mmmh... mi sembrava di no, anche se era freddo. Insomma, cari amici, che vi devo dire... il mondo sta cambiando e anche i venti non sono più quelli una volta! 😕
Per venire a noi e alla gita di ieri, stanco di stare seduto a rispondere a tutti i messaggi di wozzap che mi mandavano gli amici, quando mi sono accorto che mi era sparita anche la riga del culo(!) con tono risoluto ho detto alla mia Signora: "Senti un po', siccome i piatti te li ho lavati e ho anche dato la cera e spolverato, tu prepara la cena ché io esco!" 
Così, intabarrato che neppure al Polo nord, munito della benedizione della consorte e dei conforti fotografici digitali di cui ampiamente dispongo, ho inforcato il mio fedele cavallo d'acciaio con 24 rapporti giapponesi e sfidando i venti di cui sopra mi sono diretto alla volta del Parco. Il sole stava quasi tramontando e minacciosi nuvoloni neri minaccianti piogge torrenziali mi roteavano intorno... Stai a vedere che come succede tutte le volte che devo uscire anche questa volta piove..., ho pensato. Pedalando e sbuffando come Coppi sullo Stelvio, alla fine sono arrivato dove dovevo arrivare e mi sono fermato nei pressi di un'angusta straduccia che costeggia lo stagno e un canneto, luogo ideale per fotografare i fenicotteri. Infatti dovete sapere che lungo la straduccia tra le canne (quelle del "canneto", non le altre... 😉) ogni tanto si aprono delle strette vedute verso gli altri piccoli stagni interni, luogo ideale per i fenicotteri che alla sera ci vanno a dormire. 
Appostato e mimetizzato come un vietcong sul sentiero di Ho Chi Minh, ho atteso con pazienza l'arrivo di qualche fenicottero, o "pink flamingo" come li chiamano gli esperti sardi. Ogni tanto mi sporgevo e allungavo il collo per vedere se ne arrivava qualcuno, pronto a scattare favolose istantanee, ma nello stagno c'erano solo gabbiani, velocissimi e imprevedibili, che ogni volta che scattavo dopo mi accorgevo di non aver fotografato nulla!
I fenicotteri, poi, specialmente quelli in volo, invece di... ammarare (o... astagnare?) davanti a me se ne andavano da un'altra parte. Dispettosi!
Insomma, per farla breve, su una quarantina abbondante di scatti quelli che vi mostro sono gli unici che sono riuscito a salvare. Anche se "salvare" è una parola grossa. Perché senza l'ausilio di Photoshop, cari amiche e stimatissime amici, lo schifo sarebbe stato totale! Ma siccome tra noi c'è confidenza e so che mi volete un sacco di bene, confidando nella vostra indulgenza ve li mostro ugualmente. Umilmente vi saluto e vi ringrazio. 😌😘








A un certo punto, vagolando tra i canneti, sono pure scivolato rischiando di cadere in acqua. Così mi è... partita una foto involontaria!
Però le canne mi sono venute benissimo! 😁