Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Maestrale


MAESTRALE

S'è rifatta la calma
nell'aria: tra gli scogli parlotta la maretta.
Sulla costa quietata, nei broli, qualche palma
a pena svetta.

Una carezza disfiora
la linea del mare e la scompiglia
un attimo, soffio lieve che vi s'infrange e ancora
il cammino ripiglia.

O mio tronco che additi,
in questa ebrietudine tarda,
ogni rinato aspetto coi germogli fioriti
sulle tue mani, guarda:

sotto l'azzurro fitto
del cielo qualche uccello di mare se ne va;
né sosta mai: perché tutte le immagini portano scritto:
"più in là"!

Eugenio Montale

3 commenti:

luigi ha detto...

Bello leggere i tuoi commenti ai miei segnalibri. Ti mostrerò presto qualcosa su quei cieli che, l'hai capito, mi piacciono troppo! La poesia di Montale è una visione e fa da sostegno stupendo al tuo 'arioso' e accattivante lavoro. Ciao.

Alex ha detto...

Come Luigi trovo anch'io una perfetta e armonica simbiosi fra la poesie e il tuo dipinto. Ciao Cecco!

CeccoDotti ha detto...

Grazie a tutti e due: Luigi e Alex. Detto da voi, che siete così bravi, è davvero un bel complimento. Ma il merito è, soprattutto, di Montale.
In questi giorni sto trascurando gli amici. Scusatemi, ma sono un po' preoccupato per la mia gambetta rotta. L'altra notte non riuscivo a prendere sonno perché pensavo: "Ora che me l'hanno ingessata e sono passati 14 giorni senza che nessuno me l'abbia controllata, magari facendo una radiografia, se si sta "saldando" storta come fanno ad accorgersene? Così stamani ho telefonato al radiologo per prendere un appuntamento. Forse saprò qualcosa sabato prossimo. Speriamo bene...