Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Voiles au vent



Voiles au vent
La figura ornamentale che in data odierna diffondo su questo Rev.mo Blog è unicamente a scopo didascalico e serve per facilitare l'apprendimento di certe nozioni scientifiche esplicative di un evento a molti ancor oggi oscuro.
Or che la stagione estiva s'appropinqua, numerose malelingue insinuano vieppiù che certuni italici litorali sieno afflitti da contaminazioni e inverminiti dall'umana corruzione, sicché il naturale equilibrio degli aprichi lidi alla fine risulta alterato.
Già da' primi del Novecento lo studioso italiano Landolfo Labolla da Vicchio, inventore della famosa "scoreggia vestita", scoprì casualmente che gli scarichi gassosi densi di materiale putrescente allo stato aeriforme, combinandosi con altri elementi, davano origine a quel fenomeno noto come "eutrofizzazione" e favorivano la proliferazione di alghe e mucillagini.
Il Labolla, infatti, in quel tempo in vacanza a Rimini al Bagno "Luana", ne' suoi esperimenti subacquei notò che l'ingannevole e intumescente presenza di sedimenti extranucleari differenti per massa contenuti all'interno del suo costume da bagno, invece di comunissime alghe, altro non erano che - oibò! - volgarissima merda.
Abbandonate le ricerche sui composti azotati e cambiatosi tosto le marine vestimenta, da quel giorno in poi si dedicò con successo alle gare di sputo dalle cabine senza catarro.
Francesco Dotti (fisico & bagnino)

Nessun commento: