Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Alluvione in Gallura

Siamo a una decina di chilometri da Olbia, nel territorio di Loiri Porto SanPaolo, nelle campagne tra Azzanì, Padru e Loiri.
La strada che vediamo conduceva dalla borgata di Azzanì alla frazione di Azzanidò, una manciata di case sparse sulla collina abitate soprattutto da allevatori e pastori.

La furia del torrente, gonfiatosi spaventosamete dopo le piogge incessanti di questi giorni, ha letteralmente spazzato via la strada, travolgendo alberi e macchia mediterranea, isolando gli abitanti del piccolo borgo.

video

1 commento:

giuseppina schirra ha detto...

ho visto le immagini dell'alluvione in Gallura e quelle che ci arrivano da Messina, e ho letto commenti e analisi del perchè e percome.non ci sembrano essere dubbi che la causa sia il dissesto del territorio,una crescita urbanistica che troppo spesso risponde a logiche private e che è affetta da una pericolosa miopia. quando leggo poi di corsi d'acqua imbrigliati o coperti e fatti diventare strade mi viene spontaneo pensare a Olbia e chiedermi:quando toccherà a noi?