Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Nucleare? No, grazie



Anche se siamo circondati da centrali atomiche e se paghiamo cara l'energia che usiamo, secondo me non credo che sia una bella pensata voler costruire centrali nucleari in Italia.
Oltre al rischio di possibili incidenti e della durata media di una centrale (dai 20 ai 30 anni), c'è quello delle scorie prodotte dalla fissione, e l'altro, non meno preoccupante, della radioattività liberata, liquida o gassosa, di elementi come il Trizio, il Cesio e il Sempronio.
Naturalmente, mi direte, le scorie si possono sempre buttare in mare. Tanto, chi le vede? Vero. Poi, però, capita che qualcuno si penta. E parli. E così si viene a sapere - oh, meraviglia! - che il Mediterraneo, dove ogni estate ci bagnamo allegramente e il cui pesce finisce sulle nostre tavole "perché fa bene" e contiene gli "omega 3" (e se invece fosse "Cesio 137"?), potrebbe pullulare di navi affondate e piene di veleni. Mi vengono i brrrrividi!!
Francesco Dotti (ambientalista, sì, ma non stronzio...)

1 commento:

mikmouse ha detto...

carina la vignetta e ben disegnata nei dettagli.Ottima grafica e bella anche l'ombreggiatura.
sei un grande
ciao Michele