Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Locomotiva 744-003


Oggi vi presento un vecchio treno, sul quale mi vanto di essere stato anch'io quando ero ragazzo (qualche annetto fa...). 
Si tratta della gloriosa locomotiva a vapore del gruppo "744", costruita nel 1927-'28 in cinquanta esemplari dalle Officine Meccaniche Ansaldo Breda.
Il numero "003" - che segue a quello del gruppo "744"-, indica il tipo di distribuzione (in questo caso a valvole Walshaerts, dal nome del suo inventore che la brevettò nel 1844). 
Entrata in servizio in Sardegna nel 1964, ora si trova esposta alla stazione ferroviaria di Cagliari.

  
Ha un asse portante anteriore, non motorizzato, e quattro assi motore accoppiati da bielle che fanno muovere le ruote, ed era alimentata a carbone.


 Un altro esemplare della "744", il "118" (distribuzione Caprotti, la cui numerazione è stata aumentata di 100), è esposto presso il Deposito Rotabili Storici di Pistoia.
Dei cinquanta esemplari costruiti, 25 erano a valvole Walshaerts, e 25 a valvole Caprotti. 
Una interessantissima dimostrazione animata della distribuzione Walshaerts, la trovate su:

Allora, vi è piaciuta la locomotiva?
Poi, quando mi ricapita, scatto altre foto migliori e ve le mostro. Oggi avevo fretta perché era tardi e mia moglie mi aspettava per andare a pranzo. 
Se le avessi detto che facevo tardi perché stavo fotografando una locomotiva, non mi avrebbe creduto e mi avrebbe fatto le solite domande, tipo: 
"Con chi eri, dov'eri, cosa stavi facendo... Sììì... con una locomotiva... Figurati!... Ma a chi la vuoi dare a bere? Eh?!" 

2 commenti:

Franz ha detto...

bellissima!

ciao Dotti,ti aspetto nel mio blog!

CeccoDotti ha detto...

Grazie Franz (ma che sei, tedesco?), sul tuo blog ci sono già stato e ti dico che me piace.
Ti ho anche aggiunto tra i Siti Amici. Però non sono riuscito a lasciarti un commento. Ci ho provato un paio di volte, ma blogger non caricava il mio messaggio.
Oggi riprovo. Sarò più fortunato?
Poi, per lettera, ti spiego alcune cosette "tecniche" (se non le hai già scoperte da solo)).
Un abbraccio, Frenk (ma che sono, americano?)