Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Case campidanesi

Et voilà, oilì oilé, un acquerello dipinto al volo - con un occhio chiuso e una mano in tasca - l'altra mattina (o sera, non ricordo) mentre giro e poi vagavo per le straduzze di Quartu S. Elena alla ricerca di un posto per parcheggiare la bici. 
Spero che vi piaccia, perché a me fa proprio schifo!

3 commenti:

Ornella ha detto...

E invece io, da oristanese che vive lontano dalla Sardegna da tantissimi anni ( ma ci ritorno sempre in vacanza), ho trovato bellissimo il tuo acquerello e mi ha molto intenerito perchè vi ho riconosciuto perfettamente la mia terra. Passando per Riola, Donigala etc si vedono esattamente quelle case con l'uscio proprio sulla strada, senz'alcun marciapiede, con anche " le cadiras" fuori per sedersi al fresco, col rischio di essere "arrotati" da un momento all'altro da qualche macchina! Mi piacerebbe proprio averlo quel tuo acquerello! Ciao!

CeccoDotti ha detto...

Ciao, Ornella, ti ringrazio per l'indulgente commento.
Il fatto che io sia rimasto deluso dal mio lavoro è che per questo soggetto avrei dovuto utilizzare un supporto più ampio. Ma siccome inizio sempre a lavorare dove mi capita, questo era l'unico cartoncino che avevo a portata di... pennello in quel momento. E il bello è che l'esperienza non mi manca e avrei dovuto prevedere il risultato finale. L'unico escamotage, per dargli più "aria", è nell'incorniciarlo con un passepartout di almeno 5-6 cm di larghezza. Lo farà chi se lo compra...
Bella, la tua Terra. Io, pur essendo toscano, ci vivo benissimo da quarant'anni e me la sono girata proprio tutta.
Ciao, grazie ancora e spero di risentirti,
Francesco

Ornella ha detto...

Tu arrivavi in Sardegna ed io me ne partivo! Dopo la maturità sono venuta a Napoli dove mi sono laureata in Lingue e, come era prevedibile, ho fatto famiglia qui.
Se non è troppo costoso potrei anche farci un pensierino sul tuo acquerello! :-)