Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Farfalla macaone


Stamani mi è capitata a tiro di obiettivo una bella farfalla. Cercando sul web, alla voce "farfalle", subito dopo le cambiali, ho trovato il nome di quella che ho immortalato in questi scatti. Si chiama "Macaone". 
Poi, stasera, con calma, cerco altre informazioni e ve le do. Intanto accontentatevi di queste.
Eccomi di ritorno (ero a scuola d'inglese: non si finisce mai d'imparare...), pronto a soddisfare le Vs Spett. Curiosità. 
La farfalla "Macaone", vi dicevo, secondo quello che ho trovato frugando vieppiù sul web, appartiene alla famiglia dei Papilionidi i quali, pur essendo diffusi in tutto il mondo con circa 600 specie, in Italia ne contano solo 9. Che ci vuoi fare, noi italiani ci facciamo sempre riconoscere...
Vola da maggio ad agosto (io l'ho fotografata a settembre perché mi ha fatto un favore: "Guardi, signore, lo faccio solo per lei - mi ha detto - perché avevo già i bagagli pronti dalla fine di agosto e stavo proprio andando via...") e lo fa con un'apertura alare di circa 80 mm. Caspiterina!
Nasce dalle larve, come le altre farfalle, e la sua è un bruco verde con delle striature verticali scure e pieno di verruche, che fa quasi schifo a vederlo. Se lo volete vedere. Sennò guardate solo la farfalla dopo che è nata.

7 commenti:

Gianni ha detto...

Bellissime foto
hai notato che ha un'ala (sinistra) con alcune "spezzature"? qualche imprevisto o magari se l'è cavata a buon mercato dopo un'assalto di un predatore???

pino ha detto...

ottima cattura!!!

CeccoDotti ha detto...

Grazie Pino! E' un complimento che mi rende felice. Soprattutto per la vecchia "fotocameruccia" (ha già 10 anni)che ho usato: solo due megapixel, ma lavorando in manuale e con un obiettivo davvero buono e con lenti vere.
Devo anche ringraziare il soggetto, che non ha fatto "capricci", limitandosi a svolazzare tranquillo di fiore in fiore a un palmo da me.
Un saluto,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Grazie Gianni! Non ci avevo fatto caso. Mentre invece mi ero accorto che gli manca un pezzetto di coda (a sn).
Già, perché questo esemplare pare si chiami anche "Coda di rondine".
Ciao e salutamassòreta

Franz ha detto...

eeehhh l'esperienza che vuol dire....io non mi ero accorto di nulla.....sto ancora cercando il bruco!

Giada ha detto...

Ho trovato queste foto facendo una ricerca google sulle farfalle macaone... poi ho trovato queste bellissime foto ed ho visto un nome familiare!
Complimenti sono una meraviglia, non sono facili da fotografare queste farfalle!
Io spesso vedo i bruchi, a volte (nonostante sia cresciutella) mi piace allevarli per vederli sfarfallare. Dopodiché, ovviamente, le libero in giardino.
Ciao!

CeccoDotti ha detto...

Ciao Giada, e grazie per la visita!
Il merito è solo della farfalla, dei fiori di cui disponeva (e del nettare) e, infine, della macchina fotografica. Una Olympus Camedia 2100 Ultra Zoom, da soli due megapixel, ma con ottime lenti.
Io ho solo scattato alcune foto, a dire la verità molte, delle quali ho scelto quelle due o tre che ho ritenuto migliori.
La Natura è meravigliosa, e tutti noi dovremmo soffermarci a riflettere su quanto queste meraviglie, che sono irripetibili, per la nostra cecità potrebbero andare irrimediabilmente perdute.
Un caro saluto e a presto,
Francesco