Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Cagliari

Il Bastione di St. Remy, a Cagliari, mi ispira sempre moltissimo e così, ahivoi, ogni tanto mi coglie l'uzzolo di farne quell'acquerello che, probabilmente, di tanto in tanto vi riproporrò. Come questa versione, uguale alle altre nel taglio fotografico, ma diversa pittoricamente.
Anche in questo caso ho usato la solita matita grassa e ho sporcato il disegno con alcuni rimasugli di colore che avevo nel piatto. 

 
Tanto per non buttarli via, perché i colori diventano sempre più cari e io sono notoriamente tirchio. Molto tirchio.

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Francesco sono tutte opere d'arte i tuoi acquerelli, i suoi morbidi colori ma nello stesso tempo ben marcati.
Complimenti caro amico,
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Ti ringrazio, caro Amico, per le tue belle parole, ma non sono soddisfatto.
C'è qualcosa, nei miei ultimi acquerelli, e mi riferisco a quelli di quest'anno in particolare, che non mi piace proprio. E io so cos'è: non riesco più a stendere il colore con la leggerezza di un tempo e tipica dell'acquerello, e in più sono svogliato. Dipingo, non per piacere, ma quasi per dovere, e me ne accorgo quando inizio a disegnare. Sarà stato il recente trasloco, la malattia improvvisa di mia moglie e, per ultimo, un fastidioso neo che mi hanno tolto dalla schiena 15 giorni fa (era un tumore maligno, ahimè, e oggi mi hanno levato i punti), ma sento che qualcosa non va. Speriamo solo che passi presto. Deve per forza passare. Come del resto tutte le cose, belle e brutte, passerà anche questo momento.
Un abbraccio e fai un buon fine settimana,
Francesco