Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Buon Natale 2


E così, alla faccia della "crisi" (ma poi, c'è, o non c'è?), ci apprestiamo di nuovo a festeggiare il Natale e la fine di dodici lunghi mesi nei quali è successo veramente di tutto. Alluvioni, terremoti, nevicate scandinave, rapimenti & stupri, uccisioni di genitori & parenti, intimidazioni islamiche ai cristiani, attentati al pacco-bomba, minacce di guerre nucleari in Corea, scandali, bunga-bunga, tradimenti politici, terzi poli e via dicendo...  Insomma, mesi da dimenticare!
Così, dicevo, tra abeti natalizi "pallati" fino all'inverosimile, mentre fuori nevicano  valanghe di panettoni e pandori grossi come carrarmati e dai variegati ripieni, financo alla mousse d'armadillo & pasta d'acciughe, tra il tepore delle pareti domestiche sta per consumarsi anche questo Natale.
Nell'opulenza familiare di uno Stivale vecchio e ormai da risuolare, nei soggiorni luccicanti e paludati a festa, tra il miscuglio di odori di fritto e di ascelle sudate, noi giocondi, noi orgiasti, noi gaudenti scarteremo finalmente quella montagna di pacchi-dono argento-dorato-nastrati che ci siamo regalati impegnando più di mezza tredicesima.
"Che bello! Ma è un frullacapezzoli a modulazione di frequenza con preselezione della puppa preferita!  C'era anche su internet! Lo desideravo proprio!" 
E poi ancora lo sventracozze a sei velocità, l'apripiselli catalitico con telecomando, lo sgocciolavafa a cristalli liquidi... Tutta roba utilissima, frutto delle nuove tecnologie, che se non le possiedi anche tu sei destinato a restare a vita l'ultimo dei pirla.
Anche il nonno, esperto del web a luci rosse e adattatosi da tempo ai catodici suggerimenti per gli acquisti, addentando con la sua nuova dentiera in ferro battuto a doppia presa la reclamizzata mela-spot in marmo di Carrara,  aprirà il suo regalo: una confezione formato caserma dei nuovissimi pannoloni di cartone precompresso con l'intercapedine in granito di Gallura che non lascia passare neppure una scoreggia, con i quali sarà costretto a pisciarsi addosso per tutto l'anno nuovo.
Più tardi, giunto il momento dei commiati, siccome avevamo paura di morire di fame e di "fare brutta figura" con gl'invitati, tornando nelle cucine troveremo quintali di avanzi:
"È un peccato buttarli!... Perché non te li porti a casa?" "Nooo, figurati... Anch'io ho tanta di quella roba..." "Ma prenditi almeno l'agnello ai quattro formaggi e la pasta al forno coi pipistrelli..." "Grazie, era davvero squisita, ma da domani mi metto a dieta!" "Pazienza... vuol dire che li mangeremo domani con i ragazzi..."
Ma se domani i "ragazzi" non tornano a pranzo, niente paura: abbiamo proprio il cassonetto sotto casa!
Buon Natale
Francesco Dotti

5 commenti:

Franz ha detto...

Ah,ah,ah che forte,e succede tutto proprio come hai descritto tu,compreso la pasta al forno con pipistrelli:-)))

Ciao bello!!!

A presto!

Elettra ha detto...

Augurissimi di buon Natale

CeccoDotti ha detto...

Ciao, certe volte credo di esagerare e invece poi mi accorgo che alla fine è tutto vero. Bah...
Si dice sempre: "Speriamo che il prossimo sia migliore...", e poi anche il prossimo si rivela peggiore del precedente.
Comunque, grazie degli auguri che ricambio di cuore,
Francesco

paride ha detto...

Un affettuoso saluto e i migliori auguri di Buone Feste, carissimo Cecco. Ciao

CeccoDotti ha detto...

Mitico Paride, ti ricordiamo sempre con simpatia e affetto e ricambiamo i puntuali auguri che ogni anno, immancabilmente, ci invii.
Grazie. Un abbraccio anche da tutti noi,
Francesco