Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Fico d'India


Questa è una pianta di Fico d'India fotografata in un giardino vicino a casa. 
Come tutti sapranno, la "Opuntia ficus indica" - questo il suo nome scientifico - è una pianta originaria del Messico (si vede dal sombrero) che trova il suo habitat nelle regioni calde del bacino del Mediterraneo. I suoi frutti sono commestibili, basta togliere prima le spine, ma bisogna cibarsene con molta cautela perché i semi di cui sono ricchissimi potrebbero causare un'occlusione intestinale. 
Insomma, se ne mangiate parecchi, per andare in bagno dopo vi ci vorrà il... cavatappi!

8 commenti:

victoria eugenia ha detto...

Fantásticas fotografias...Mis felicitaciones. Muchos saludos.

Tomaso ha detto...

Grazie del consiglio caro Francesco.
Credo che rifletterò prima di mangiarli.
Buon fine settimana caro amico.
Tomaso

Lara ha detto...

Sono foto splendide.
Ciao Francesco!
Lara

CeccoDotti ha detto...

Gracias Victoria Eugenia por tu comentarios, y gracias por tuya visita,
saludos para ti,
Francisco

CeccoDotti ha detto...

Caro Tomaso sono felice di averti dato un buon consiglio, anche se dubito che in Svizzera tu possa trovare dei fichi d'India...
In ogni caso, se dovessi farti un giro al Sud, è meglio sapere cosa fare se incontri per strada un fico d'India.
Un caro saluto, Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ciao Lara, e grazie anche a te per i complimenti. Ogni tanto, lungo il mio cammino incontro qualcosa d'interessante e così lo fotografo.
Ne avevo fotografato un altro qualche mese fa, di fichi d'India, e se lo trovo lo metto sul blog. Anche quello non era malaccio...
Poi, da noi, questo tipo di piante non mancano davvero!
Buona domenica e un caro saluto,
Francesco

Costantino ha detto...

Grazie per le bellissime foto,ed
anche per la preziosa avvertenza
di cui farò tesoro.
Un caloroso saluto,Costantino

CeccoDotti ha detto...

Ciao caro Costantino, grazie a te perché mi hai fatto visita, gratificando il mio lavoro col tuo bel commento.
Un caro saluto anche a te e buon inizio di settimana (finalmente anche gennaio è finito!)
A presto, Francesco