Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Conflitto di attribuzioni

Ci avete mai pensato a quali sciagure questo governo ha dovuto in qualche modo rimediare? Terremoti, alluvioni, smottamenti, crisi planetarie, missioni militari più o meno pacifiche nelle quali sono morti "pacificamente" i nostri soldati, mentre ora ci si è messa di mezzo anche la Libia e tutti gli "sfollati" da gestire. E sono sicuro che mi sono dimenticato qualcos'altro...
Allora sapete che vi dico? Lasciateli lavorare. I conti li faremo dopo, quando andremo a nuove elezioni, e se qualcuno ha sbagliato pagherà. Presidente Berlusconi compreso. 
Ma dopo, però. Nei processi che si faranno nei palazzi di giustizia, non dentro gli studi televisivi. Per il resto: correnti, flussi, spifferi, vuoti d'aria e tutti gli altri movimenti, più o meno peristaltici e più o meno d'opinione (se ne hanno mai avuta una unica in comune) rappresentati dall'opposizione, non credo proprio che una simile macedonia di pensieri, se fosse stata al governo, avrebbe potuto fare meglio.
Con osservanza, 
Francesco Dotti

5 commenti:

Tomaso ha detto...

Sono momenti difficili da affrontare, e non solo per l'Italia.
Io mi domando fino quando andrà avanti questa farsa...
Non sarebbe forse meglio che Berlusconi facesse una cosa seria, se ancora è capace!
Decidere quale sia la cosa seria è una domanda da fare a lui stesso.
Buona serata caro Francesco.
Tomaso

Lara ha detto...

La tua vignetta dice molto di più di tanti giornali...
Ciao Francesco!
Lara

CeccoDotti ha detto...

Ciao Tomaso, la situazione è critica...
Speriamo che prima o poi in questo Paese si facciano le cose sul serio.
Un caro saluto,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ciao Lara, grazie.
Ma vaglielo a dire un po' tu ai giornali... che si decidano una buona volta ad assumermi!!!
Sono stufo di lavorare gratis!
Ciao e un caro saluto,
Francesco

alfredo ha detto...

Riusciranno prima o poi a prendersi sul serio???? In altri lidi rimettono il mandato per molto meno, oppure dimostrano la loro lampante innocenza. Ma forse siamo al circo, spettacolo pagliacci e saltimbanchi, e non ce ne siamo mai accorti!!!!!!!
Saluti
Alfredo