Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Lampedusa - sbarchi

Altri sbarchi, altri problemi per la sovraffollata Lampedusa...
Al problema dei controlli, resi ancor più difficili dal numero dei migranti che ogni giorno si aggiungono agli altri già presenti sull'isola - il loro numero è quasi pari a quello degli abitanti -, da non sottovalutare assolutamente c'è quello dell'igiene pubblica. 
Prima che l'isola diventi un immenso cesso a cielo aperto, è necessario che il nostro governo s'impegni, ma soprattutto s'imponga nei confronti dei "cugini" europei, affinché si possa trovare una sistemazione per questi poveracci che scappano da fame e guerre. Subito.
La comunità europea non può fare finta che il problema non esista o, peggio, che siccome i barconi coi profughi arrivano prima da noi, la matassa ce la dobbiamo sbrogliare da soli.
Perciò, propongo che i turisti europei che la prossima estate verranno in vacanza in Italia, specialmente quelli che hanno scelto le località di mare, vengano "dirottati" a Lampedusa e sistemati nei centri di accoglienza. Così si renderanno finalmente conto di persona cosa significhi per un essere umano vivere in simili condizioni. 


2 commenti:

Tomaso ha detto...

Bella la vignetta caro Francesco...
Sono cose che fanno molto preoccupare. buona primavera.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Ciao Tomaso, grazie.
Ma perché non ve ne pigliate qualche centinaio anche voi, in Svizzera?
Sarebbe un'idea. Tu che ne pensi?
Viva la Primavera! E speriamo che duri...
Buona serata, Francesco