Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Gatti e Topi


All'uscita dalla mostra sull'Unità d'Italia, mi sono imbattuto in questa simpatica "famigliola". Sembrava fatto apposta, quasi a voler stigmatizzare che, in fondo, siamo tutti fratelli. 


Così sarebbe davvero bello se tutti andassero, almeno per una volta, d'accordo: maggioranza (i topi?) e opposizione (la gatta?). O viceversa.


E allora, perché non prendiamo esempio una buona volta anche dagli animali?




Avremmo molto da imparare...

Buona domenica a tutti!

8 commenti:

Tomaso ha detto...

Hai detto bene caro Francesco, in fondo dobbiamo molto riflettere...
Siamo tutti fratelli, però nessuno deve approfittare del più debole fratello.
Buona srata caro amico.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Ciao Tomaso, bentornato!!!
Mi sono letto tutto d'un fiato il tuo racconto "americano". Sei forte!
A presto e buona notte,
Francesco

maluferre ha detto...

Unas imagenes muyyy tiernas.
Un saludo

Giada ha detto...

Mi fanno un po' impressione quei topastri che sbucano da tutte le parti ma trovo lo stesso sia un'immagine dolcissima.
Questa è la riprova che i gatti sono avanti cent'anni rispetto a noi...
Ciao, a presto!

CeccoDotti ha detto...

Ciao Malù, bentornata e grazie per il commento.
Anche a me pare un'immagine molto tenera, con quella gatta che dimostra, oltre all'istinto materno, anche una "maturità" impensabile per un animale.
Un caro saluto e a presto,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ciao Giada, grazie per la visita.
A me invece quel genere di topolini, piccoli e bianchi (sembra che anche loro, come molte altre cose, vengano dalla Cina...), mi piacciono.
E siccome il topo è un animale intelligente e facilmente addomesticabile, se abitassi da solo forse me ne prenderei addirittura uno! Che anch'io, come la gatta, sia cent'anni avanti?...
Un caro saluto e a presto,
Francesco

Antonio ha detto...

Ciao Francesco ....

Ho notato che ti sei aggiunto ai miei lettori , grazie è un privilegio per me essere seguito da una persona che si occupa di Italia e Italiani ....in modo cosi incisivo ...!!!
La famigliola promiscua topi-gatti mi lascia un po perplesso ...la pacifica convivenza tra specie diverse ha sempre durata breve .

un saluto

CeccoDotti ha detto...

Ciao Antonio, seguirti è stato un piacere anche per me. Solo che ci sono arrivato per caso tramite un altro sito, e se ci dovessi tornare domani non saprei come fare. Mi dai qualche dritta?
Per la convivenza tra specie diverse, poi, anche gli uomini hanno spesso grandi difficoltà a convivere coi propri simili.
Che Madre Natura, Darwin incluso, abbiano sbagliato qualcosa?...
Ciao e buona domenica (e 1° maggio)
Francesco