Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Idrovora del Rollone

E' da un paio di giorni - forse anche tre, probabilmente quattro - che cerco di tirar fuori un acquerello "decente" dall'idrovora del "Rollone", a me tanto cara, e questo è ciò che ne è venuto fuori. La difficoltà maggiore è stata quella di farlo entrare tutto intero sul piano dello scanner. 
Infatti, siccome era troppo largo, ho dovuto scansionarlo in due parti che successivamente ho riunito. Con scarsi risultati, che non vi sto a spiegare ma che senza dubbio l'occhio attento di qualcuno tra voi noterà subito. 
Anzi, a questo punto ve li spiego perché mi costa poco: a  causa forse di qualche ignota regolazione dei parametri dello scanner, oltre a quelli di Maastricht, l'intensità dei toni della parte sinistra è uscita maggiore rispetto a quella di destra, e perciò risulta leggermente più scura.
Mi dispiace, e, esso difetto, non fa che aumentare i miei dubbi sulle mie capacità di... operatore compiuteristico. O di pittore... Fate voi.

6 commenti:

Giada ha detto...

Anch'io ho il problema di scannerizzare i quadri che non stanno nello scanner, spesso sono costretta a fotografare...
Il mio giudizio è inevitabilmente parziale perchè non posso vedere il dipinto dal vero, ma secondo me la doppia scansione è venuta bene, e l'acquerello mi piace molto.
Ciao!!

CeccoDotti ha detto...

E' un problema comune a tutti quelli che hanno uno scanner di formato A4, come il mio. Diverso sarebbe, invece, ma anche più costoso, se ne possedessimo uno per formati maggiori, almeno fino all'A3.
Per le foto non ci sono problemi: usando Photoshop e l'opzione "Photomerge" (da menù "File"->"Automatizza"), hai la possibilità di unire in una "panoramica" anche due o più immagini, scattate in sequenza e rispettando soprattutto le linee dell'orizzonte, oltre che l'esposizione di ciascuna immagine. Ma per i disegni a colori, o nel mio caso gli acquerelli, pare che non sia possibile. Almeno a me non è riuscito. Per quanto riguarda il mio lavoro, invece, che trovo sempre "di maniera" e "cartolinesco", come al solito non mi piace. Qualche anno fa, quando ero davvero "in palla" e lavoravo diverse ore al giorno, le pennellate erano meno leziose e precisine e il risultato era molto più fresco e senza fronzoli.
Dovrò ricominciare a studiare...
Ciao e ancora grazie, Francesco

Franz ha detto...

Ma che stai a dire??? è bellissimo e rivedo nei tratti delle pennellate il vecchio Cecco......o cuginone...sempre bravo!!

Un abbraccio!

bluoso ha detto...

Ciao carissimo, un bel lavoro e mi piace pure il disegno. Sono stato molto preso dalla mostra 'fogazzariana' del mio gruppo, forse avrai visto qualcosa.
Fine settimana ci aspetta per qualche giorno di vacanza. Spero che stiate bene e che l'estate vi permetta giorni sereni e di sole - senza esagerare! Un abbraccio. Luigi.

CeccoDotti ha detto...

Ciao, Luigi carissimo, e grazie per tornare ogni tanto a visitare la mia "mostra" (nel senso che sto facendo cose orribili, a parte le vignette...).
Il caldo si fa sentire, al mare non possiamo andare spesso, e soprattutto di mattima presto come vorremmo, e così stiamo a casa: un libro, un disegnuccio ogni tanto, un po' d'ordine nelle cartelle del maledetto computer... e il tempo passa.
Sudati & scontenti, aspettiamo l'ora di cena e andiamo a dormire. Per ricominciare l'indomani, a dispetto di tutti i programmi "rivoluzionari" del tipo:
"Basta! Da domani si cambia e facciamo qualcosa di diverso. Augh! Ho detto!"
Concludendo la mia filippica, ti ringrazio per i confortanti giudizi sul mio "pastrocchio", ti rassicuro sulle nostre attuali condizioni di salute (stiamo tutti e due molto meglio) e ti abbraccio con il consueto affetto,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ciao cuginetto, scusami ma mi sono accorto che non ti avevo risposto al commento. O forse lo avevo fatto, ma poi non ho salvato, o forse avevo salvato senza rispondere, fatto sta che lo faccio adesso, con diversi mesi di ritardo.
Grazie!
Un abbraccio, Francesco