Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Delazioni fiscali

Pur di farci pagare le tasse il governo è disposto a tutto. E, badate bene, pagare le tasse è cosa buona e giusta e non mi sognerei mai di affermare il contrario. Sono i metodi usati, che non condivido. Basterebbe darci la possibilità di scaricare tutto quello che compriamo, dal cornetto alla bombola del gas, dalla vite autofilettante ai lombrichi per andare a pesca, da... insomma, tutto, proprio tutto, come fanno in America, e sono certo che ognuno di noi pretenderebbe lo scontrino fiscale prima di uscire dal negozio o prima di pagare il professionista che gli ha fatto un lavoro. Invece ti fanno scaricare solo quello che vogliono loro, e neppure tutto.  
Ora, però, con le nuove leggi, sarai tenuto d'occhio. Anche da lontano. E non saprai neppure chi sono quelli che ti tengono d'occhio perché non li conosci ancora. 
I sindaci assolderanno dei "bounty killer" professionisti, forse venuti da fuori, le bacheche comunali saranno piene delle nostre foto e delle nostre dichiarazioni dei redditi, e noi saremo costretti a farci strada tra i banconi dei supermercati con nasi e barbe finti per non farci riconoscere. 
"Wanted!" E non solo dagli scagnozzi dei sindaci, ma addirittura anche dal vicino di casa. 
Quel vicino "così simpatico" che fino all'altro ieri ci aveva salutato con tanta cordialità e che, già "invidioso sociale" di suo ma ora fornito di una licenza di "uccidere" statale, magari ti suona alla porta con la scusa che ha finito lo zucchero e invece, siccome l'altra sera ti ha visto rientrare a casa di soppiatto con uno scatolone che poteva contenere un televisore, vuole vedere se lo hai comprato davvero. Perché ha la patente di delatore.
Insomma, come dicevano i nostri antenati latini: "Delata iacta est"
E fu subito... fiera.
Francesco Dotti

Nessun commento: