Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Gheddafi morto

E così, anche Gheddafi ci ha lasciati. Ora non rimane che catturare il figlio "combattente", Saif-Al-Islam, che pare sia scappato a nascondersi da qualche parte nel deserto, e sulla guerra in Libia potremo scrivere la parola "Fine".
Se non altro, in attesa di partecipare alla futura ricostruzione di questo Paese, si risparmieranno un sacco di soldi dalle missioni militari.
Sempre che... morto un Gheddafi non se ne faccia un altro...

2 commenti:

Elio ha detto...

Non mi è mai piaciuto e se penso che solo qualche mese fa è stato ricevuto a Parigi da Sarkozy mi viene il voltastomaco. La Francia ha speso un sacco di milioni di euro ed ora il presidente viene a chiedere uno "sforzo" ai francesi per raddrizzare i conti pubblici. Naturalmente senza andare a toccare i super ricchi. Pensa che alcuni di loro ha avuto il coraggio di fare una lettera aperta per chiedere di essere tassati, dopo che hanno ricevuto centinaia di milioni di rimborso dall'Ufficio delle Imposte . Ma anche se venissero tassati potrebbero esserlo solo su quanto rimasto in Francia e non su tutto quello che hanno inviato nei paradisi fiscali. In tutta Europa si sta colpendo sempre le solite persone e l'impoverimento avanza sempre più. Scusa questo sfogo politico e, per tirarmi su di morale, vado a rivedere le tue vignette. Buonanotte.

CeccoDotti ha detto...

Caro Elio, se ti ricordi, durante una delle ultime visite beduine in Italia, il nostro Presidente del Consiglio baciò addirittura la mano al cammelliere. C'è un video che lo mostra. Senz'altro fu una delle solite boutades del nostro premier, sempre in vena di scherzi.
Le tue riflessioni, amare, le faccio mie. Sono un pensionato statale e a fine mese ci arrivo solo perché mi so accontentare, aiutato in questo anche da mia moglie.
Ci vorrebbe una rivoluzione delle masse, ma non violenta come quelle che vediamo in Grecia o come c'è stata a Roma, perché non porterebbero da nessuna parte. La guerra civile crea solo distruzione e macerie difficili da ricostruire.
Andrebbero, forse, lasciati soli, non andandoli più a votare e continuando a protestare pacificamente nelle piazze. In fondo siamo un popolo di "creativi", e qualcosa potremmo inventare.
Sono contento che le mie vignette riescano a tirarti su di morale. E' un bellissimo complimento.
A presto, e grazie per la simpatia che mi dimostri. Un caro saluto,
Francesco