Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Partitocrazia


Se, nella sua accezione positiva, il consociativismo dovrebbe coinvolgere nell'azione di governo, indipendentemente dagli schieramenti ideologici e politici, tutte quelle forze "buone" che lavorino per garantire maggiore democrazia e stabilità, credo che da noi abbia assunto un valore negativo perché di esso è entrata a farne parte la partitocrazia. Ovvero una forma di regime sempre più basato sulla corruzione, sul compromesso e sugli affari.
È chiaro che in questo oligarchico modo di governare il nostro Paese, apparentemente democratico perché ci lascia ancora liberi di mugugnare pubblicamente, ognuno, nel proprio carrozzone di appartenenza, deve poter avere libero accesso alla propria fetta di torta senza che nessuno si azzardi a levargliela dalle mani. Al massimo, potrà scambiarla con quella di un altro carrozzone.
Tutto ciò in barba alla Costituzione ma, soprattutto, ad una urgente e necessaria ricostruzione delle coscienze e di quei valori morali che dovrebbero sostenerle.

Nessun commento: