Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Dimissioni Berlusconi


Conoscendolo, è possibile. D'altra parte, c'è sempre una soluzione per tutto.
Come quello che leggerete qui sotto:

Aggiunto in data 11 novembre, fresco fresco da "Il Messaggero" di oggi, a pag. 3, a firma  di Mario Aiello:

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=169564&sez=HOME_INITALIA


Da 50 milioni di euri che era nel 2011 passerà a 100 milioni nel 2012. Ma non disperate: con l'aggiunta di altri 50 milioni, nel 2013 arriverà a 150 milioni di euri.
Stiamo parlando di quella conosciuta come "legge mancia", ovvero di un pugno (mica tanto, visti i chiari di luna che ci illuminano) di euri in più per i collegi elettorali dove con questi soldi, in periodo di elezioni, affannati aspiranti senatori e deputati faranno a gara per farsi belli davanti ai propri elettori. 

Insomma, se vogliamo, un modo subdolo per pagarsi la campagna elettorale sempre a spese del contribuente. E quello che prevede l'incremento di questa somma è un emendamento al decreto di stabilità presentato in Parlamento dall'on. Garavaglia. Della Lega. 
Forse sarebbe meglio se questi soldi fossero destinati ai paesi alluvionati della Liguria, come suggerito dall'on. Pinotti.
L'articolo prosegue con la "beffa" della diaria che spetta agli onorevoli, i quali, pur lavorando pochissimo, si vedono riconosciute comunque cospicue sommette da aggiungere ai lauti stipendi che già percepiscono.
Insomma, nonostante la crisi, ancora una volta "piove su bagnato".    

Nessun commento: