Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Manovra: fase dura

Ormai ci siamo. Dice anche che "la fase è dura". Anzi, durissima! Ce ne accorgeremo presto... Così, per l'occasione, tanto per, come si dice, "cadere in piedi", mi sono dato ai rebus. Intanto, qualche ora fa, ho appreso dallo stesso Professor Monti che rinuncerà allo stipendio di Presidente del Consiglio, e la stessa cosa, se ho capito bene, faranno i suoi ministri e sottosegretari. Bravi! Così si fa!
Chissà quando toccherà a tutti gli altri, ministri, sottosegretari, onorevoli e deputati, momentaneamente "in sonno", una eguale se non più energica sforbiciata.
Mi ha inoltre favorevolmente impressionato la commozione pubblica del ministro Elsa Fornero. Credo che per tutti noi sia la prima volta che assistiamo a una così viva partecipazione emotiva "istituzionale" che ha accompagnato le importanti dichiarazioni del ministro. Ora, però, aspettiamo di vedere quale sarà la vera entità del decreto finale e speriamo che, almeno in questa occasione, ce la caviamo. Ma soprattutto che non dobbiamo essere noi a... commuoverci.
Per il resto, aspetto i prossimi giorni. Se vi dico tutto adesso, dopo che vi dico?
Buona notte.
 

2 commenti:

Franz ha detto...

Potevamo farla anche noi una manovra così,senza scomodare i "bocconiani".....
Bello il rebus:-)))

Ciao,un abbraccio!!

CeccoDotti ha detto...

Eh già... Ci dovremmo proporre per il prossimo governo.
Pensa che mentre enunciavano i punti della manovra ai giornalisti io e Elisa stavamo cenando. C'è rimasto il... bocconiano sullo stomaco!
Intanto, il rebus, poi, se mi riesce, proverò a fare anche le parole crociate. ahahahaha!!
Ciao, un abbraccio anche a voi!