Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Tavolara


Questo invece l'ho dipinto su una carta migliore. E si vede! Non perché sia stato più bravo io, per carità. L'acquerello raffigura l'isola di Tavolara (costa nord est della Sardegna), vista più o meno da Porto San Paolo.
Il merito di questo "miglioramento" è soprattutto della carta, ma la differenza è innegabile: più luminoso, i colori non sono spenti come nel precedente e le velature li lasciano trasparire. E poi il bianco questa volta è davvero bianco.
Butterò quel maledetto blocco nell'immondizia una volta per tutte!!  
Naturalmente dopo averlo utilizzato fino all'ultimo foglio... eheheh!

7 commenti:

stella dell 'est ha detto...

Molto bello questo acquerello!!!Buon weeekend!

maluferre ha detto...

Si la tiras a la basura dime donde las tiras..jejeje.
Un saludo

CeccoDotti ha detto...

Malù Ola, me alegro de que a pesar de mal mi trabajos también sean bienvenidos! Gracias. Wowwow!
Un saludo y buen domingo,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ciao Olga, grazie mille!
Però poteva anche venire meglio...
Buona domenica anche a te,
Francesco

bluoso ha detto...

Tirchio sei, tu dici, per fortuna qui c'è qualcuno che non ti lascia solo... La carta vecchia e di cattiva qualità ci permette di dipingere liberi dalla paura di fallire e pronti a buttare. Se penso che mettiamo prima il valore della carta rispetto al nostro 'talento' mi vien da dire che siamo proprio matti!!! Dunque usa una carta buona e goditi i bei risultati della pittura ad acquerello. E se proprio hai bisogno di 'vendere' sappi che un tuo estimatore amico è già pronto ad acquistare (con lo sconto però! Eheheh!). Ciao e stammi bene.

CeccoDotti ha detto...

Carissimo, pensa che ho ancora dei blocchi (intonsi e di formato grande) della Vang, Canson e Fabriano da 300 gr. e, sì e no, fra tutti, ne avrò usati un paio di fogli qualche anno fa.
Poi, ho una marea di altri blocchi e blocchetti, acquistati qua e là, che invece uso più frequentemente. Addirittura ho ritrovato un vecchio album porta foto, che risale agli anni '60 e mai utilizzato per lo scopo originario (tanto che la carta s'è anche ingiallita!), dove invece ho dipinto alcuni acquerelli. Ogni volta cerco di convincermi che devo usare la carta "buona", almeno prima di passare a miglior vita, ma poi rimando sempre...
Ti ringrazio anche per la generosa offerta, da vero Amico, che potrei accettare solo se riguardasse uno scambio di lavori tra noi (e ne sarei onorato). Tieni presente, però, che i miei lavori in genere non sono di grandi dimensioni (max 20x30), e il più delle volte fuori misura perché dipingo su tutto quello che trovo.
In attesa di tornare a dipingere con rinnovata lena e accurata ricerca, ti auguro una splendida domenica e ti saluto con affetto, Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ah! Mi sono dimenticato di chiederti il parere su quello schifosissimo acquerello del molo di Cagliari ("Su Siccu"). Che te ne pare? Ho ragione quando dico che è brutto?
Però dimmi la dura verità e non farmi complimenti inutili perché non mi piacciono e non mi aiutano.
Ti abbraccio, Francesco