Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inserite in questo blog potrebbero essere tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Einstein neutrini

Io ve l'avevo detto, ricordate? "I neutrini non sono più veloci della luce!" 
E tutti a dire che raccontavo fesserie... Invece è bastato un cavo allentato di quel diavolo di marchingegno sul Gran Sasso per mettere in dubbio anni di estenuanti ricerche. Ma alla fine avevo ragione io. E pensare che per risparmiare sulle tasse e lavorare sull'energia cinetica anni fa ero stato costretto a delocalizzare i miei esperimenti in Cina. Ed è stato proprio lì che, dopo aver cenato con un piatto di quanti... Come, quanti? Tanti quanti! Non li ho mica contati, perbacco! Dicevo dunque che dopo aver cenato quanto tanto basta, o viceversa, mentre fumavo la pipa in giardino, subito dopo aver preso la magnesia per digerire alcuni quanti di luce che mi erano rimasti sullo stomaco, ho scoperto per caso una nuvola di fotoni a simmetria assiale la cui inerzia traslazionale, ruotando attorno alla pipa, si è trasmutata in radiazione elettromagnetica.
Voi mi chiederete: "Sì, ma che c'entra?" E io vi rispondo subito dicendo che prima di tutto per viaggiare alla velocità della luce ci vogliono i mezzi adatti, e con le ferrovie che avete in Italia, la Salerno-Reggio Calabria e la Tav a scartamento ridotto, le liberalizzazioni che vorrebbe fare Monti sono un'impresa quasi impossibile da realizzare in una corporazione a riposo.
Avevo provato più volte a spiegarlo anche a quel capoccione di Lavoisier che la fusione termonucleare e la sua conservazione nel congelatore di casa, quando la massa a riposo è nulla, manda praticamente a puttane anche gli elettroni. 
D'altra parte, se ben ricordate, ne ho fatto più volte cenno anche nei miei precedenti congressi sulla relatività:
E = mc2 (dove, sostituendo: E sta a Equità, m a Monti, c a contratto di lavoro, 2 agli anni che ancora ci vogliono prima di mettere tutti d'accordo sull'articolo 18).
Pertanto, riassumendo, abbiamo l'equazione:
Delta m = frac{L}{c^2}  e  m = gamma m_0 = frac{m_0}{\sqrt{1-v^2/c^2}} 
o anche, se vi piace di più, per approssimazione: E2 = p2c2 + m2c4.
Ora però mi vado a sdraiare un po', perché dato che un corpo a riposo può liberare energia e trasformare tutta la sua massa in radiazione elettromagnetica, col freddo che fa in questi giorni almeno mi scaldo con la stufetta elettrica e risparmio un po' di legna.

4 commenti:

Franz ha detto...

Esimio e illustrissimo professore,che bello risentirla dopo tanti anni..io non avevo dubbi che Lei avesse ragione ma nn è che poi scopriamo che il cavo è stato allentato dalla prof.ssa Gelmini??
Ciao Albert!!

CeccoDotti ha detto...

Mmmm... Gelmini... Gelmini... questo nome non mi è nuovo...
Ma non sarà per caso quella professoressa che aveva preso un neutrino per andare in tunnel da Ginevra al Gran Sasso?
Com'è andata a finire, poi? E' arrivata, oppure no? Ehh, queste professoresse...
Ciao Franz... Mmmm... aspetta un po'... per caso non sarai mica Beckenbauer?

Franz ha detto...

Eh no,non è mai arrivata,sembra che sia inciampata in alcuni.....Monti...

CeccoDotti ha detto...

Ahh... ecco perché!!
Ciao, Frescone :-) :-)