Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Piano antisismico

Monti fa la "vittima" e tira in ballo i "poteri forti". In breve, dice che "non lo sostengono più"
Ma come sarebbe a dire? Appena eletto tutti lo accusavano di essere vicino a questi "poteri forti", così lui s'era subito sperticato a smentirne la vicinanza negandone pure l'esistenza. E adesso cosa fa: ne sostiene l'abbandono?
Insomma: questi "poteri forti", ci sono o non ci sono?
Ormai siamo governati dai banchieri e dalle agenzie di rating. Siamo passati dalla classica padella alla rovente brace, e tra le ipnotiche ricerche di una più equa "spending review" e gli inutili bivacchi degli slogan "salva Italia" e "cresci Italia", forse l'unica cosa di utile che il governo Monti ha fatto - a parte gli aumenti indiscriminati delle tasse e gli strangolamenti di quei colli più a portata di mano - è stata quella di farci capire quanto valeva la nostra classe politica. 
Per tutto il resto, come prima, più di prima, si... galleggia. Ma soprattutto si tace, e non si rilasciano interviste. E se qualcuno si lamenta dei fischi che riceve dalla gente - visto che nei "palazzi" del potere tutto è rimasto com'era -, è mai possibile che non si domandi del perché di quei fischi? 
O, magari, si aspettava gli applausi?

Nessun commento: