Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Cagliari: occupazione suolo pubblico Gabriele




A questo clima di sprechi generalizzati, di scandali legati ai costi della politica, di corruzioni e malaffare diffusi, ai quali si contrappongono cervellotici quanto irrealistici "tagli alla casta", anche il Comune di Cagliari attua la sua "spending review".
Gabriele Mattei, l'Artista di strada che da tempo intrattiene simpaticamente turisti e gente comune con un paio di gatti e alcuni topolini, ai sensi dell'art. 38 del Ddl 507 del 1993 e successive modifiche e approvazioni, dovrà pagare il "suolo pubblico".
Naturalmente corredando la sua domanda con tutti i dati richiesti dall'art. 8 del citato decreto, compreso il "disegno illustrativo dello stato di fatto, della dimensione della sede stradale e del posizionamento dell'ingombro"

Il luogo dell'«occupazione» sono i portici della centrale Via Roma, quasi di fronte alla "Rinascente".
Io, questo ingombro, l'ho visto: è una sobria e decorosa cassetta di legno, larga sì e no centimetri 40x50, dove sopra un tappetino rosso quattro topolini bianchi, due gattini e una paziente gatta se ne stanno tranquillamente raccolti senza recare fastidio a nessuno.
Che ci vuoi fare: la legge è legge e vale per tutti.


fonte: http://www.cagliaripad.it/it/news/settembre/14/gatto-topo/ 

4 commenti:

Tomaso ha detto...

Che notizia cara Francesco! tutto è possibile in Italia anche cose strane come questo.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Questa notizia l'ho saputa ieri mattina dal diretto interessato.
Povero Gabriele, mi chiedo cosa avrà mai fatto di male...
Ma questa è l'Italia, caro Tomaso!
Buona giornata e grazie per la visita, Francesco

Elio ha detto...

La legge è uguale per tutti, ma se noi imparassimo a vivere tutti insieme come questi esseri che, si dice, siano nemici, sarebbe molto meglio.
Ero però arrivato qui con un'altro scopo: BUON ONOMASTICO.

CeccoDotti ha detto...

Ciao Elio, ti sei ricordato di me e ti ringrazio del pensiero gentile!
E' proprio vero: ci vorrebbe l'intelligenza e la saggezza degli animali, e staremmo meglio tutti. Invece...
Qua sta continuando l'estate in modo strepitoso. Mi sembra di essere tornato alla Sardegna di 40 anni fa, quando si facevano i bagni fino a dicembre! Speriamo che duri. Se non altro si risparmia col... riscaldamento.
Un caro saluto e buon fine settimana, Francesco