Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Lo sceriffo Flanaghan

Questo non sono io. Ripeto: non sono io. E' lo sceriffo Gavino Flanaghan, barracello di un paesino dell'entroterra sardo a metà strada tra Capo Teulada e Capo Testa, incontrato in un assolato pomeriggio dell'estate di tre anni fa.

2 commenti:

Elio ha detto...

Ciao Francesco, non ho voglia questa sera di parlare della politica perché italiani, francesi, ed altri europei mi stanno distruggendo con le loro puttanate. Quando capiranno che aumentare l'IVA è un problema per le aziende che producono? Loro vedono solo le maggiori entrate per lo Stato, ma quanta evasione in più ci sarà?
Ecco, ci sono ricaduto.
Ottime tutte le vignette ed accetta un cordialissimo saluto.

CeccoDotti ha detto...

Buongiorno Elio, ti capisco perfettamente e anch'io ne farei volentieri a meno. Ma poi la "vis polemica" prende il sopravvento, e così mi lascio coinvolgere. Il tanto ventilato "miracolo europeo" sta andando davvero a puttane. Con l'aumento delle tasse l'imprenditore (per risparmiare) non assume più o assume di meno, e in questo modo la disoccupazione aumenta. Ma anche lo Stato, alla fine, incassa meno soldi. Non solo. Così facendo si incrementa anche il lavoro nero e quello "sommerso", e tra quelli che vengono definiti "evasori-parassiti" credo che ce ne siano molti che evadono "per necessità".
Ne ho parlato da poco con lo sceriffo Flanaghan, e anche lui concorda con me.
Un salutone e buon fine settimana, Francesco