Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

I costi della Casta


In questi ultimi giorni mi sono fatto sentire poco. "Meglio! - direte voi - Di sicuro non ci sei mancato!" 
Lo so, ma il motivo è che ero molto occupato a diventare... nonno! 
Infatti, il 22 di novembre mio figlio e sua moglie hanno partorito un bel bambino di 3 chili e 400 grammi, al quale hanno dato il nome di mio Padre: Federico. 
"Carne della nostra carne", dunque. Che, se consideriamo che appena nato ha già sulla gobba un debito di 32.300 euri, il prezzo del nostro Federico si aggira, etto più etto meno, sui 9.500 euri al chilo. Carne di "primissimo taglio", quindi, e non frattaglie, che speriamo non ci tassino ulteriormente.

Nel frattempo, gioie nonnesche a parte, apprendo che il nostro Presidente della Repubblica, a partire dal gennaio prossimo, si aumenterà lo stipendio di altri 8.835 euri, facendolo salire dagli attuali 239.192 ai 248.027 prossimi venturi (fonte:http://it.ibtimes.com/articles/39060/20121130/napolitano-si-aumenta- lo-stipendio.htm )

E non è neppure... carne fresca!


In tutto, con 1.807 dipendenti e un parco auto che comprende anche tre Maserati, il Quirinale ci costa 26mila euri all'ora (624.000 euri al giorno)
fonte:http://it.ibtimes.com/articles/34981/20120824/quirinale-giorgio-napolitano- presidente-della-repubblica-europa-spending-rewiev.htm

Inoltre, se il decreto "taglia-costi alla Casta" - per la cui ratifica c'è tempo fino al 9 dicembre prossimo venturo - non verrà approvato entro questa data decadrà miseramente. In barba a quella "spending review" della quale tutti si sono riempiti la bocca.
Più tutto il resto, che, per brevità di esposizione, potrete comodamente leggere qui:

http://affaritaliani.libero.it/politica/quirinale-costi-napolitano240812.html

Tutto ciò mentre la maggior parte degli italiani si arrovella per arrivare a fine mese, aspettando il Natale e facendo i conti con una imposizione fiscale giunta nel frattempo a livelli intollerabilmente pericolosi. 
Ma che ci volete fare, “Per evitare che la crisi degeneri siamo tutti chiamati a fare dei sacrifici…” (Giorgio Napolitano, 19 luglio 2012) la "sudditanza" richiede anche questo genere di sacrifici.

6 commenti:

Angela Maria Russo ha detto...

allora tanti auguri nonno!!!!!!

CeccoDotti ha detto...

Ciao Angela,
grazie mille! Anche se ora mi sento un po' più vecchio e più vicino alla rottamazione...
Buona notte

Tomaso ha detto...

Cara Francesco che bello sentire, nelle tue parole c'è un grande entusiasmo e di gioia...
Auguriiiii tanti al nostro caro
nonno. La vignetta poi ci fa cambiare il sorriso caro amico.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Carissimo Tomaso, grazie per gli auguri!
Comunque, ho già dato disposizioni affinché mi chiamino "zio"...
Anche se la gioia è grande, mi fa sentire meno vecchio.
Per il resto, invece, sento nell'aria tanta italica rassegnazione.
Un abbraccio e buona serata, Francesco

bluoso ha detto...

Ciao carissimo NONNO! Sono davvero felice per voi tutti, vi auguro che questo nipotino sia un soffio di vita rinnovata, ce n'è bisogno, tanto, in questo momento storico così batostato. Ma tu credi che cambiando 'politici' andremo meglio??? Buona festa dell'Immacolata allora e buoni giorni che vanno veloci verso il Natale. Con affetto. Luigi.

CeccoDotti ha detto...

Ciao Luigi, Amico caro, grazie per gli auguri e per il "soffio di vita rinnovata". Ce n'è davvero bisogno!
Siamo stati un po' a zonzo... "per nipotini", in questi giorni, e ci ha frenato il freddo e il tempo cattivo altrimenti avremmo continuato volentieri.
Per il resto, cioè la politica, ormai non credo più a nulla, e i miei sono "ululati alla luna" e basta. Anch'io, come tutti, mi piglio quello che mi tocca. Di sicuro, quando andrò a votare, aprirò bene gli occhi. O... forse sarà meglio che li chiuda?...
Un abbraccio affettuoso, e contraccambio gli auguri, Francesco