Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Ludopatie


Nel 2009, in Italia, c'erano una media di 410 medici ogni 100 mila residenti (0,0041 per ogni abitante, e 0,615, ovvero poco più di... mezzo medico, ogni 150 abitanti).
Per i posti letto negli ospedali, oggi, dopo l'effetto della montiana "spending review" (ancora lei!) che ha tagliato quasi 7.500 posti letto, avremo una media di 3,7 posti letto ogni mille abitanti (pari a 0,0037 posti per ogni abitante e 0,555 per 150 abitanti).
Tranquilli! In compenso abbiamo una (1) slot machine ogni 150 abitanti, e cioè più dei medici e più degli ospedali. Se consideriamo inoltre che i malati cronici da gioco d'azzardo pare che saranno curati dal Servizio Sanitario Nazionale, viene da chiedersi perché lo Stato "biscazziere" anziché proibire la causa di questa dipendenza continui a incoraggiarla. Anche perché, per curare questi malati, dovrà spendere. 

Forse, tutto sommato, vuoi vedere che alla fine qualcosa ci guadagna sempre? Mah... misteri statali.

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Facciamoci coraggio caro Francesco e aspettiamo la fine:(
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Mai! Significherebbe arrendersi.
A meno che la fine non sia dell'immoralità e delle ruberie, ormai talmente diffuse che sembrano essersi impadronite di gran parte della nostra società.
Scambi di favori e reciproche connivenze che hanno come fine il personale arricchimento e il mantenimento di certi privilegi, prima o poi sono destinati a cessare. Questione di tempo.
Grazie, Tomaso, e buona domenica, Francesco