Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Napolitano e riforme


Dice il Presidente che vigilerà affinché in Parlamento ciascuno si assuma le proprie responsabilità, e che il termine di 18 mesi dovrebbe essere sufficiente per varare le riforme. Speriamo, vedremo, e tanti auguri!
Il fatto è che ogni volta che li sentiamo parlare ci fanno l'esame della situazione storica del Paese, ricordandoci fino alla noia (e chi se le dimentica) le fasi cruciali che ci hanno portato fin qui. E per farlo, i "maghi" degli annunci e dei proclami, ogni volta sfoderano tali e tanti giochi di prestigio semantici che alla fine non sanno neppure cosa hanno detto. Ma siccome lo hanno detto, hanno pure la pretesa di essere creduti. Mi sarebbe tanto piaciuto poterli intervistare personalmente: domanda chiara e precisa = risposta breve e altrettanto chiara. Se non mi hai risposto in maniera soddisfacente, ti rifaccio la domanda. Fino a quando non mi rispondi. Anche a costo di farti solo quella domanda in tutta l'intervista! 
Così capita che quando si tratta di agire e mettere in pratica qualcuno degli annunci sbandierati ai quattro venti, tutto, o parte, si arena sulle secche delle varie corporazioni all'interno del Parlamento. Le quali, se una riforma non gli va state pur certi che non l'approveranno mai. Perché da noi le riforme, almeno quelle importanti, si fanno solo se convengono a chi le deve fare. 
Altrimenti tutto resta com'è. Cascasse il mondo, esodati e disoccupati compresi.
  

Nessun commento: