Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Letta fuori dal tunnel



Dice Letta che "vede una luce in fondo al tunnel...", e io aggiungo "speriamo che non sia quella che in molti immaginiamo".
Però, luce o non luce, ancora una volta pare che i problemi che ci riguardano debbano per forza essere quelli che dividono Renzi da Bersani, e tutti e due dal partito, oppure quelli di Berlusconi e del Pd.  
Io, se fossi nel Cav, sapete che farei? Manderei tutti a fare in culo e mi ritirerei a vita privata per gli anni che mi restano in qualcuna delle mie ville in qualcuno dei paradisi dove le ho costruite. Tutti i giorni con le palle al sole. Lo sai che pacchia!
Li vorrei proprio vedere, dopo, a Cav "sparito", quelli del Pd e gli altri che sulle beghe del Cav campano e ingrassano, con chi se la piglierebbero.
Ma scusate, avete provato a chiedere ai "soliti" - ed è chiaro che mi riferisco a chi, brevemente, non ce la fa più a campare - che gli frega se a detta di Renzi Bersani è "spompo", o se Renzi, a detta di Bersani e bandana a parte, convince poco perché alla fine, come sempre (aggiungo io), a decidere è il partito? 
Perché invece non domandano, ma questa volta a noi, se siamo "spompi" oppure no? Non avranno mica paura di sentirsi rispondere che ormai ci siamo già rotti i coglioni da un pezzo?
Vi consiglio caldamente la visione di questo bellissimo servizio di Riccardo Iacona, trovato sul web:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-80e7854f-9e20-4c3a-aba3-7ede42b26f87.html 

5 commenti:

Elio ha detto...

Spero che la luce illumini il mio foglio di pensione la quale non è stata aumentata neanche dell'adeguamento al costo della vita. Vuoi vedere che conribuisco alla rinascita dell'Italia? Ho piuttosto l'impressione che i miei soldi finiscano nelle tasche di deputati e senatori, che non credo risentano della crisi visti i lauti stipendi e contribuzioni varie.

CeccoDotti ha detto...

Tranquillizzati, anche la mia è stata bloccata ed è rimasta ferma dov'era dal tempo del governo di "salvezza italica" voluto da Monti. E non è certo una pensione "dorata".
Per il resto, tanto per avere un'idea più chiara di come vivano quelli che ci governano e i loro amici e sodali, guardati il video. C'è da vomitare. Soprattutto nella prima parte.
Fino a quando la gente non s'incazzerà sul serio e comincerà a tirar fuori qualche bastone perché non ce la fa più. Allora forse si renderanno conto che hanno sbagliato tutto. Ma sarà troppo tardi.
A presto risentirti e grazie per la visita,
Francesco

CeccoDotti ha detto...

Ah, mi ero dimenticato di dirti che se nella prima parte c'è da vomitare, nella seconda vengono le lacrime agli occhi e un groppo in gola. Soprattutto vedendo quei due signori, marito e moglie, che prima avevano un negozio e una casa e ora non hanno più nulla e vivono in una camera di un convento che li ospita. Tanta, tantissima dignità, ma altrettanto dolore e tristezza che sconvolgono l'animo.
Chi riduce la gente così si dovrebbe vergognare e scappare. Il più lontano possibile!
Ci tenevo a dirtelo.
Ciao

Tomaso ha detto...

Cara Francesco, non allungo il mio commento... Ma dirò solo che il Cavaliere ha sbagliato a rimettersi in battaglia, contro la quale non ci saranno ne vinti ne vincitori!!! CI sono solo gli italiani che non capiscono questa strategia, la POLITICA ITALIANA FA SEMPLICEMENTE SCHIFO!!!
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Caro Tomaso, ormai la Politica (quella con la "A" maiuscola) si è esaurita nel corso degli anni con l'ingresso di persone che tutto avrebbero dovuto fare meno che la politica. E quei pochi che ancora provano a farla onestamente non riescono a cambiare le regole perché inferiori di numero. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.
Berlusconi è orgoglioso e testardo, che non sempre è un difetto, e non vedo perché dovrebbe abbandonare se è convinto di avere ragione. Io, ripeto, al posto suo probabilmente avrei lasciato quel covo di serpenti e mi sarei goduto gli ultimi anni di vita. Ma io sono io e non lui.
Un caro saluto e grazie per la visita,
Francesco