Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Birdwatching


Che ci volete fare, a me lo stagno coi fenicotteri a mollo da mane a sera piace un sacchissimo! E per questo, appena posso, vado e scatto qualche foto.  



E anche se noiosamente si ripetono, osereste forse mettere in dubbio che sono foto anche le mie? Modeste, a dire il vero, come quelle che il mio vecchio "ferro da stiro" a ottica variofocale mi permette in confronto delle più titolate fotocamere reflex dotate di "supercannoni" che si vedono in giro, ma pur sempre foto. D'altra parte, almeno dalle numerose frequentazioni dei luoghi da parte degli appassionati di birdwatching (vi piace questa cólta definizione?), non sono l'unico.  


Me lo faceva notare proprio l'altro giorno un fenicottero che abita lì da un paio d'anni e con il quale ho stretto amicizia: "Lo sai, - mi diceva - lo sai che tutti i giorni è la solita storia? Arrivano qui a frotte, a volte con moglie e figli al seguito, si siedono, tirano fuori dagli zainetti i loro attrezzi e iniziano a montare cavalletti, contrappesi, bolle e livelle, lenti accessorie, soffietti, esposimetri e poi quei "tubi" enormi, che chiamano obiettivi, con i quali le prime volte credevo ci volessero sparare! E' stato mio zio, più vecchio di me d'un paio d'anni, che mi ha spiegato che non sono pericolosi: è da lì che ci osservano, mi ha detto, e poi, quando sono pronti: tlic-tlac! scattano la foto. Pensa che le prime volte, tanta era la paura, infilavo la testa sott'acqua e la tiravo fuori solo quando se ne erano andati! Però: che palle! Tutti i giorni la solita storia!"


Poverino, ho pensato, come dargli torto? Ma, pensandoci bene, lì stanno tranquilli: nessuno che gli spara addosso o che mette trappoloni per catturarli vivi o morti. Anzi, vengono controllati, numerati, curati addirittura se ne hanno bisogno. E poi sono diventati anche famosi perché li trovi dappertutto: sui libri, sulle cartoline illustrate, sulle riviste che parlano di loro. In fondo, quella del fenicottero, è proprio una bella vita. Umida, ma bella. Almeno non pagano le tasse...

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Bello questo post cara Francesco! qui meno male chi non si sente parlare delle ultime notizie del Cavaliere:) Belle le foto caro amico.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Grazie, carissimo Tomaso. Mi sono divertito, come sempre, a scrivere qualche fesseria :) :)
Il Cavaliere, almeno per un po', lasciamolo in pace a meditare sui suoi guai...
Un caro saluto e a presto,
Francesco