Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

L'Italia siamo noi, nelle vignette di Francesco Dotti



Il libro, una esilarante (davvero, senza scherzi) raccolta delle pegg... migliori vignette di Francesco Dotti, è stato presentato a Lucca Comics dal 31 ottobre al 3 novembre 2013. Per l'occasione, l'Autore, compagno di classe dell'Alighieri (che era anche ripetente), ha composto questa ode piuttosto bellina:

Ode per Lucca Comics (endecasillabi a rima baciata, con abbraccio, ma senza lingua)

Or che passato è dunque il mio periglio,
e che mi son ripreso con cipiglio
dall'ossa rotte in mezzo al parapiglia
che a Lucca per le strade si accapiglia,
malgrado ancor mi dolga una caviglia
percossa dal cammin di tante miglia
senza veder neppure una tovaglia,
tornato sono in mezzo alla famiglia!
Evviva!


Il Poeta (scusate il termine)

2 commenti:

Angela Maria Russo ha detto...

mi piace!!! (alla Facebook)
quando vieni a Roma devi firmare la mia copia!!
ciao

CeccoDotti ha detto...

Ciao Angela, grazie per il "mi piace"!
Tranquilla: non potrei mai dimenticare un'Amica, che tra l'altro è stata la mia prima cliente! :) :)
Ciao e a presto,
Francesco