Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Alluvione Sardegna


Pare, e sottolineo "pare", che una cospicua parte dei fondi destinati in prima istanza all'ultima alluvione che a novembre ha colpito la Sardegna abbiano subìto un dirottamentoIl "dirottatore" sarebbe, e sottolineo "sarebbe", la nuova legge di stabilità. La quale legge, proprio perché porta questo nome, lascerebbe tutto come prima: cioè stabile, appunto, e naturalmente confuso. 
A questo punto, se l'inerzia statale dovesse continuare, molti sindaci sono anche pronti a violare il Patto di Stabilità teutonicamente imposto cominciando a spendere quello che hanno in cassa. Penso che in casi gravi come questi bisognerebbe mandare al diavolo, e sottolineo "al diavolo", simili imposizioni e mi chiedo cosa stiano aspettando a farlo...
Meno male che nel frattempo sono intervenute alcune fondazioni bancarie, le quali hanno stanziato alcune milionate di euro per le popolazioni alluvionate da impiegare per la ricostruzione e per tappare i primi buchi.
E poi dicono che le banche e i banchieri non hanno cuore... Ingrati!

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Dimentichiamo per un attimo questi problemi e facciamoci anche gli auguri cara Francesco...
Buon Natale caro amico.
Tomaso

CeccoDotti ha detto...

Buon Natale anche a te e Famiglia, caro Tomaso (ma gli auguri, non ce li eravamo già fatti prima di Natale? :) :)
Comunque, qualche augurio in più non fa mai male!
Un abbraccio e Buone Feste ancora!
Francesco