Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Sblocca Italia



Assistenza sanitaria a rischio, e chi se lo può permettere dovrà stipulare una polizza assicurativa? Se davvero andasse a finire così, altro che riforma del Senato! Piano piano dovranno riscrivere tutta la Costituzione, visto che in molti casi rispettarne gli articoli sta diventando davvero un problema.

fonti:
http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=23107
http://corrispondenti.net/?p=64930

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/POLITICA/sanit_amp_agrave_pubblica_privata_tagli_governo_ministro_lorenzin_salute_assicurazioni_private/notizie/868880.shtml
Poi c'è la disoccupazione, la recessione, la stagnazione, la deflazione, la disperazione. In attesa dell'assuefazione o della colluttazione.

fonti:

https://www.agi.it/economia/notizie/istat-litalia-e-in-deflazionebr-/-non-accadeva-da-oltre-50-annibr-
http://www.liberoquotidiano.it/news/economia/11679915/Aumenta-ancora-la-disoccupazione--in.html
http://www.corriere.it/economia/14_agosto_29/1000-occupati-meno-giorno-luglio-sale-disoccupazione-126percento-e265e00a-2f53-11e4-ba33-320a35bea038.shtml


Inoltre, annuncia di nuovo il nostro Presidente del Consiglio, con lo "Sblocca Italia", che secondo Lui equivale a "più investimenti, più crescita e quindi più lavoro", si sbloccheranno i piccoli cantieri diffusi sul territorio. 
Vi ricordate, tra l'altro, cosa aveva detto (mi pare fosse lo scorso febbraio, o marzo) a proposito dell'edilizia scolastica? Se ben ricordo aveva parlato di tre miliardi e mezzo disponibili da destinare in sicurezza e ristrutturazioni, e che a settembre, alla riapertura, i nostri ragazzi avrebbero trovato scuole, sì "rammendate", ma guardando soprattutto alla qualità.

fonte (video conferenza stampa):

http://www.europaquotidiano.it/2014/03/12/renzi-35-miliardi-da-spendere-per-la-scuola-video/
 
In pratica, se non dovessero partire le "grandi opere" si continuerà con le... "operette"!

fonti ulteriori:
 
http://www.corriere.it/scuola/14_marzo_12/renzi-35-miliardi-la-scuola-cabina-regia-e042da96-aa09-11e3-9476-764b3ca84ea2.shtml
http://www.repubblica.it/scuola/2014/03/12/news/renzi_annuncia_3_5miliardi_per_la_scuola-80851944/
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-03-12/piano-renzi-scuole-piu-sicure-35-miliardi-211957.shtml?uuid=ABHO2e2
http://lanuovaferrara.gelocal.it/italia-mondo/2014/08/29/news/governo-alla-prova-riforme-slittano-le-misure-per-la-scuola-1.9835842?id=2.2701&fsp=2.2702

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, sai che incomincio a pensare che ho fatto bene a prendere la decisione di restare, qui!
Quando penso a certe situazione che i miei coetanei si trovano mi vene la pelle d'oca.
Ciao e buon fine settimana caro amico.
Tomaso

Cecco Dotti ha detto...

Te l'ho sempre detto, caro Tomaso. Anche se all'inizio avrai sofferto per la lontananza dalla tua Patria natìa e dai tuoi cari, hai fatto benissimo a lasciare l'Italia. Se avessi potuto, lo avrei fatto anch'io da tempo. Purtroppo, di svizzeri ho solo un paio di orologi. Che tra l'altro funzionano benissimo!
Ti abbraccio e ti auguro un buon fine settimana,
Francesco