Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Pioggia sporca


Alla sporcizia di tipo... umano oggi, come se non bastasse, s'è aggiunta quella di tipo meteorologico. Il forte vento di scirocco di questi giorni stamani ha trasportato nubi cariche di sabbia dai deserti africani, che le poche gocce di pioggia venute giù hanno scodellato sulle carrozzerie delle nostre automobili.
E' un fenomeno abbastanza frequente da queste parti, ma pare che si stia verificando anche al nord Italia, addirittura a Trieste, che con la sabbia africana mi risulta non avere fatto alcun... gemellaggio. Ecco com'erano ridotte alcune auto all'ora di pranzo: roba da fartelo andare di traverso!







2 commenti:

Flo ha detto...

È successo qualche anno fa a casa mia, pochi km a sud di Milano: il cielo era rosso, un'atmosfera da tragedia fantasy!!!

Cecco Dotti ha detto...

Nel caso di Milano sud si può ancora considerare un fenomeno normale. Anche se di pochi km, d'altra parte siamo sempre al sud. Diverso sarebbe stato se fosse successo a Milano nord o a Magenta ovest. Ricordo di un caso simile, l'anno scorso, verificatosi però con la nebbia, nei pressi di Treviglio est. Ma in seguito si scoprì che non trattossi di sabbia desertica, bensì di maleodoranti flatulenze accompagnate da feci aerosolizzate, di alcuni cammelli di una tribù nomade in transito da Al-Aziziah a Şabrātah (الطريق الساحلي صبراتة), alimentati a fagioli e cavolini di Bruxelles.
Quando si dice poi che l'alimentazione non è importante...
Un forte abbraccio e grazie per la gradita visita,
Fransuà