Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Cagliari Cittadella dei Musei


Secondo quanto ha previsto il Ministero dei Beni Culturali, a partire dal 6 luglio scorso, ogni prima domenica del mese l'ingresso a Musei, scavi archeologici, Gallerie d'Arte e altri Monumenti pubblici d'interesse culturale è gratis. Perciò stamani, prima domenica del mese di dicembre, assistiti da un tempo magnifico, anche io e la mia Spett. Famiglia abbiamo potuto usufruire di questa opportunità e ci siamo concessi una interessante visita alla Cittadella dei Musei di Cagliari. Situata nella parte alta e più antica di Cagliari (il "Castello"), all'interno del Regio Arsenale (prima metà del XVIII sec.), la Cittadella comprende il Museo Archeologico Nazionale, la Pinacoteca Nazionale, il Museo Etnografico ed altri percorsi museali di notevole interesse. 
fonte: http://museoarcheocagliari.wordpress.com/
Se nei prossimi giorni otterrò il permesso di pubblicare alcune foto che ho scattato all'interno, tra le teche del museo Archeologico, ve le mostrerò. Altrimenti dovrete galoppare con la fantasia per conto vostro, e immaginarvi tutto quello che avete già sentito dire sulla Civiltà Nuragica e anche di più. Per ora godetevi alcune immagini della Cittadella all'esterno, e qualche veduta panoramica della Città dall'alto del colle che la ospita. Se non vi basta potrete sempre farvi una scappata a Cagliari, magari per le vacanze di Natale. Ve lo consiglio!
fonti:
http://www.cagliariturismo.it/it/luoghi/i-luoghi-dell-arte-e-della-cultura-319/musei-12/cittadella-dei-musei-328 

http://www.sardegnacultura.it/j/v/253?s=19370&v=2&c=2470&c1=2648&visb=&t=1

Questo sotto è l'ingresso, in Piazza Arsenale, entrando da Porta Cristina


E quelle che seguono sono le immagini scattate all'esterno della Cittadella







Infine, queste altre vi mostrano Cagliari e i suoi stupendi panorami che si godono dalla Cittadella e dal Castello. 
E poi, se avete il coraggio, ditemi che Cagliari non è bella!






Ciao, alla prossima, e buon... lunedì. Tanto è festa!

P.S.  Quelle "cose" che si vedono nelle aiuole, in primo piano, sono... piccioni.

11 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, grazie di questa bella visita a questa bellissima città.
Non ci sono mai stato in Sardegna, ma se il destino mi porterà Cagliari sarà la mia prima tappa!!!
Tomaso.
Vedo che hai messo la verifica parola!
Spero che tu la tolga, credimi mi da tanto fastidio, sai i mie occhi non sopportano troppo...

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Tomaso, sono felice che la "visita" virtuale ti sia piaciuta!
Per quanto riguarda il codice captcha (si chiama così), sono andato a vedere nelle mie impostazioni ma non è attivo. Infatti, sin dall'inizio, la casella "Mostra test di verifica" l'avevo impostata su "No".
Tra l'altro, in questo momento mentre ti sto rispondendo, noto che ce l'ho anch'io, e se devo risponderti sono costretto a digitare il numero che sto vedendo: 4125. Non so come mai, anche perché è la prima volta che mi capita. Ho anche provato a riattivarlo e disattivarlo più volte riavviando il browser, ma non cambia niente.
Poi farò una ricerca su Google e ti farò sapere. Hai ragione, è una rottura di scatole e una perdita di tempo, anche perché si legge sempre male.
Mi dispiace, se mi riesce cercherò di rimediare.
Un abbraccio e buona serata,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Eccomi di nuovo da te, Tomaso.
Ho provato a cliccare su "Pubblica commento" senza digitare la verifica parola, e mi ha pubblicato regolarmente il commento come sempre.
Anche ora mi è riapparso "Dimostra di non essere un robot", con il numero 1842 da digitare.
Fai la prova anche tu: pubblica senza digitare la verifica e vedi che succede. Poi me lo farai sapere.
Ora riprovo a mandarti queste righe senza scrivere il codice, e vediamo se il commento parte regolarmente.
Ciao e aspetto notizie,
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Come pensavo, è partito senza digitare nulla!
Ciao di nuovo,
Francesco

Tomaso ha detto...

Caro Francesco ecco che provo

Tomaso ha detto...

Come pensavo, è partito senza digitare nulla!
Ciao di nuovo,
Francesco

Vedi se digito la parola viene che io ho fatto il commento, se invece non lo faccio viene come fosse fatto da te.,
solo tu puoi fare che sei il proprietario.
confesso che non ho mai visto una cosa simile.
Tomaso

Tomaso ha detto...

Sai che sono in completa confusione, comunque continuiamo così!!
Ciao

Paolo Cabras ha detto...

Molto belle queste immagini, sopratutto quelle che spaziano con la vista sul mare. Purtroppo nonostante abbia sentito parlare da molti di questi bei luoghi (Franz compreso) non ho avuto la possibilità di visitare i musei di Cagliari. Quindi per il momento mi accontento del tuo "tour" multimediale.
A presto e un coro saluto.
Ciao

Cecco Dotti ha detto...

Grazie Paolo, detto da te è un bel complimento!
Ora spero che gli "addetti ai lavori", cioè i responsabili del Museo, mi permettano di pubblicare qualche immagine degli interni e dei tesori che vi sono custoditi. Davvero belli e interessanti. Pensa che sono esposti anche i "giganti" di Mont'e Prama. Quelle sculture "misteriose", venute alla luce casualmente nel 1974 nelle campagne di Cabras.
Una visita da non perdere!
Un caro saluto e a presto,
Francesco

Flo ha detto...

Sono stata diverse volte in Sardegna (da nord a sud e anche da est a ovest!) ma non ho mai visitato Cagliari :-(
Ci porterò i bambini uno di questi giorni!

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Flo, scusami se non ho risposto al tuo commento, ma mi sono dimenticato di farlo subito, com'è mio solito fare. E così è passato "in cavalleria"... ☺
Caspiterìna!! Se all'elenco delle tue escursioni sarde manca Cagliari è gravissimo!
Però, sapendo che l'Isola è soprattutto mèta di vacanze estive, comprendo che possano averti attratto altri luoghi più "gettonati". Ma qualora optassi per un viaggio da queste parti, il periodo migliore per una visita alla Città, secondo me, è la primavera inoltrata o l'autunno (giugno sarebbe l'ideale, come pure la prima metà di ottobre), perché non c'è molta gente, non fa molto caldo, e se il tempo non fa i capricci si può anche andare al mare a fare il bagno. Ricorda che qui siamo al sud, e le temperature salgono in fretta. Non mi trovi d'accordo invece, sempre che mi sia permesso darti un consiglio (credo che il colore dei miei capelli - bianco chiaro - me lo consenta), se pensi di organizzare la tua visita per le prossime vacanze natalizie, per giunta con i bambini al seguito.
Troppi "umani" che in tale periodo si spostano e si ammassano su treni, navi, aerei, stazioni, aeroporti, metrò ecc. potrebbero diventare una ghiotta preda per qualche fanatico col turbante a caccia d'infedeli e di popolarità. Lo confermano le inquietanti e quotidiane notizie sul terrorismo, come non sottovaluterei le note minacce fatte all'Italia cristiana da quei pazzi dell'Isis. Insomma, se fossi in te festeggerei il Natale e il nuovo anno dalle parti di casa. Per quanto mi riguarda, in quei giorni mi terrò alla larga anche dai supermercati e da tutti quei posti dove potrebbero esserci più di tre o quattro persone, una delle quali con uno zainetto a tracolla. In ogni caso da osservare con molta attenzione e soprattutto da lontano... ☺ ☺
Pensaci.
Ora me ne vado a nanna, perché ho sonno ☺
Un caro saluto e a presto,
Fransuà