Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Giuliano Amato Presidente della Repubblica



"Abbiamo promesso agli Italiani che avremo restituito orgoglio, speranza e onore al nostro Paese, e lo stiamo facendo". Queste, in sintesi, le "virtù teologali" che Renzi ha annunciato prima di prendere parte al World Economic Forum di Davos, dove "coglierà l'attimo" tra branzini e opportunità, prosciutti e riforme strutturali, parmigiano e innovazioni, il tutto innaffiato da pregiati prosecchi. 
fonte: http://www.repubblica.it/economia/2015/01/20/news/davos_al_via_in_salsa_italiana-105379823/
Ora, siccome guardandomi intorno non mi pare che l'annuncistica renziana possa trovare credito in un Paese, il nostro, dove le diseguaglianze sociali e il divario tra ricchi e poveri crescono a vista d'occhio, dove i disoccupati sono di più di quelli che lavorano, dove 2 imprese ogni ora e 62 al giorno falliscono e dove ci sono ancora pensioni da fame, mi chiedo anche di quale "onore" Renzi parli di "rendere" al Paese. Secondo alcuni approfondimenti in fatto di ricchezza e povertà è apparso che nel 2013, in Italia, ci siano dieci famiglie più ricche del 30% degli italiani, e che l'aumento della ricchezza ha favorito solo chi era già ricco di suo.
Quegli 80 euri famosi, dei quali il governo ha fatto quasi una bandiera dicendo che avrebbero aiutato chi ne ha più bisogno (escludendo però pensionati e incapienti e, udite! udite! anche coloro che hanno un reddito inferiore a 8 mila euro all'anno), a conti fatti sono finiti anche nelle tasche di chi ne avrebbe potuto benissimo fare a meno. I casi sono parecchi e di variegata natura, ma non potendo elencarli tutti per fare un esempio mi limiterò a citarne uno che riguarda le coppie che sono in regime di separazione dei beni. Mettiamo il caso che io sia un deputato con un reddito annuo lordo di circa 200 mila euro, e che mia moglie sia impiegata alla Regione, una qualunque, e abbia un reddito annuo lordo fino a 26 mila euro, il "furbesco-elusivo" sistema della separazione dei beni in questo frangente mi soccorre e fa sì che la mia Signora abbia diritto agli 80 euro del governo Renzi. Domanda: vi sembra giusto? Risposta: a me no.
E allora non sarebbe più giusto se in casi simili, prima di dare 80 euro a "vanvera", fosse applicato quel famoso "indice ISEE" (ovvero l'Indice di Situazione Economica Equivalente), di cui parla il D.l. 31 marzo 1998 n. 109, modificato con quello del 5 dicembre 2013 n. 159, che tiene conto dei redditi effettivi di un nucleo familiare per aver diritto a prestazioni sociali agevolate (perché gli 80 euro rappresentano comunque una "prestazione agevolata")?
Se avete la pazienza di leggervelo, il decreto lo trovate qui: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/1/24/14G00009/sg
Naturalmente, tra commi e rimandi ad altre leggi e decreti, non è cosa per novellini, ma estenderlo anche al nucleo familiare dell'onorevole in questione e ad altri che, come l'onorevole, vi soggiacerebbero, mi sembrerebbe cosa buona e giusta. A questo punto, quando Renzi parla di restituire "l'onore" al Paese mi piacerebbe sapere a quale onore si riferisce. Perché un Paese così segnato da evidenti diseguaglianze sociali non mi pare certo un Paese "onorevole".
Termino con l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica, che secondo le mie previsioni sarà quasi sicuramente Giuliano Amato. Come, Giuliano Amato chi? Quello che la notte tra il 9 e 10 luglio 1992 prelevò forzosamente dai nostri conti correnti il 6‰ di ciascun deposito.
fonte: http://www.ilgiornale.it/news/amato-e-quel-colpo-mano-notturno-che-impose-patrimoniale.html
Ma che oggi, prima di salire al Colle, si sospende la pensione.
fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/speciale-quirinale-2015/11746765/Giuliano-Amato-si-sospende-la-pensione.html
Tanti auguri, Presidente.

13 commenti:

Flo ha detto...

Chiunque sarà il prescelto, sarà sempre "uno di loro", la funzione del quale sarà ben chiara: continuare a m.i.q.p. elegantemente, gentilmente così magari se ne accorgeranno in pochi.
Quel désespoir, Fransuà, quel désespoir!
Flo

Cecco Dotti ha detto...

Di questo siamo certi, credo, in molti. E, di conseguenza, anche le funzioni che l'eletto espleterà seguiranno la corrente. Tuttavia mi sfugge l'acronimo (avevo pensato a "menare il can per l'aia", ma non torna).
Che improvvisamente mi sia venuta a mancare la fantasia?
Per la disperazione, poi, nessun dubbio... :(
Fransuà

Flo ha detto...

Fransuà, l'acronimo sta per "Mettere In Q... P... là"

oh là là

Sufficit?

Cecco Dotti ha detto...

Ahhh... se è così...
Però n.h.c.u.m.!

Flo ha detto...

Mi sfidi, eh?
Ora rifletto...

Flo ha detto...

Vediamo... nhcum = non ho capito una mazza
Giusto?

Cecco Dotti ha detto...

Esatto!
Sono profondamente colpito dalla tua perspicacia! Ma tu chi sei, in realtà: un extraterrestre?
Mentre io, invece, brancolo ancora nel buio...

Flo ha detto...

Ritenta, sarai più fortunato...

Roberta ha detto...

Io, figlia, traduco così : " mettercela in quel posto" :-) ho indovinato??? Anche se la "q" suona perfettamente ;-) !!!

Cecco Dotti ha detto...

Vedi cosa vuol dire avere una figlia che ha studiato le lingue morte? Mi ha preceduto, anche se di poco, togliendomi la soddisfazione d'indovinare. Perché c'ero vicinissimo!
Grazie Roberta! Quesito risolto.
Baci, papino

Flo ha detto...

Intuito femminile! Brava figlia!

Elio ha detto...

Dai Cecco, dimmi che è una barzelletta. "Topolino" (come lo raffigurava Forattini) Presidente della Repubblica? Ma dove si trova questo cambiamento? Resta da sperare solo nelle elezioni greche e spagnole per un giro a 360° dell'Europa. Ciao, vado più sopra.

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Elio! Come va?
Davvero domani (Grecia) ne vedremo delle belle! In effetti, di un'Europa così non sappiamo cosa farne. Per me era molto meglio prima, quando ciascuno era padrone della propria economia, invece di dover pagare anche per gli errori e, soprattutto, le "poltrone" degli altri!
Un caro saluto, e grazie per la gradita visita,
Francesco