Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Nuvole



Un campo... e delle nuvole. Saranno cumuli?... cumulonembi?... stratocumuli?... stratocirri, cirronembi, cirrosi o nembokid? Boh! Ecché nesò. Nonsonomicaunmeteorologo!

2 commenti:

Flo ha detto...

Direi strati quelle a strato là in fondo e cirri quelli a ricciolo (fa tanto assonanza poetica, non ti pare?) qui davanti.
Ho detto la mia ;-)

Cecco Dotti ha detto...

Su quelli in fondo mi sembra che tu abbia ragione; mentre per quelli davanti non lo so. Potrebbero anche essere degli stratofiori gialli che, secondo le tradizioni druidiche escono durante gli equinozi di primavera (parenti del cavallo di un amico) sui generis (il marito della figlia del maiale), secondo quanto affermato da San Patrizio subito dopo il suo sbarco in Irlanda. Ma non prendere per oro colato tutto quello che ti dico, perché potrei anche sbagliare. Come si dice in certi casi: "ab ovo usque ad flores".
E ho detto tutto!
Un fervidissimo e affezz.mo saluto
dal tuo amico Fransuà l'Antispastico