Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Tragedia migranti



Volevo scrivere qualcosa che non fosse ancora stato detto, 
ma non ho trovato le parole adatte.
E poi, tutti hanno già detto di tutto...

4 commenti:

Flo ha detto...

Manca "Compassione" che significa "patire insieme". Ecco, ci manca (a me per prima) la capacità di immedesimarci nelle loro sofferenze, di sentirle nostre.

Cecco Dotti ha detto...

Ora non manca più, perché grazie al tuo consiglio l'ho aggiunta.
Mi era sfuggita mentre pensavo alla vignetta. Onestamente, però, mi chiedo quanti di noi, io per primo, sarebbero disposti a condividere con i fatti e non solo con i pensieri e le parole i patimenti di quei poveri sventurati. E così aspettiamo che siano gli altri a risolvere i loro problemi. Se sia giusto così non lo so, e anche se mi vergogno ad ammetterlo pubblicamente non credo che me ne porterei uno a casa.
A presto. Poi vengo a farti una visita...
Ciao,
Fransuà

Flo ha detto...

Nemmeno io... Ho visto il video di due vecchietti, 84 anni lui e 82 lei, storici inquilini dell'ALER (case popolari milanesi, ai quali della ALER ha chiesto un contributo di 72.000 euro per la ristrutturazione del palazzo (opere di manutenzione straordinaria, per legge a carico del proprietario, ovvero dell'Aler) pena lo sfratto.
Ecco, ospito loro.
Se vuoi ti mando il link, anzi: faccio un post
A presto
Flo

Cecco Dotti ha detto...

Ecco le vergogne italiane!
Ognuno si fa le leggi secondo il proprio tornaconto. Anche le stesse "istituzioni". Poi, se vuoi provare a far valere i tuoi diritti (quei pochi che ancora ti hanno lasciato), o ti rivolgi ai soliti "canali" televisivi (Striscia, Le Iene, il Gabibbo e l'Indignato Speciale), andando a raccontare a tutto il mondo i fatti tuoi, o ti raccomandi alla Provvidenza. Sperando che in quel momento stia guardando dalla tua parte...
La vedo nera, molto nera, ma chérie. E dato che gli esempi del passato non ci mancano (basta ricordare la Storia), certe situazioni, quando precipitano, purtroppo le risolvono solo le guerre! E in casi simili, a chi tocca tocca!
Ciao e grazie,
Fransuà