Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Micosi fungoide



Fate attenzione, miei cari amiche e stimatissime amici, ora che è iniziata la stagione estiva, soprattutto quando camminate sulla spiaggia facendo il "passo del leopardo" (o del "gattino guardingo") per avvicinarvi a quella turista alla vostra destra - o a quella che c'è a sinistra - che piglia il sole mezza ignuda, perché oltre ai cazzotti del compagno (la politica non c'entra) potreste beccarvi pure una formidabile infezione fungina. Alcuni lidi, infatti, pullulano letteralmente non solo di turiste in topless, più o meno compagnomunite, ma anche di fastidiosi e microscopicissimi dermatofiti del genere Microsporum o Tricophyton, che in men che non si dica vi assaliranno a frotte. 
Una mia lontana prozia, che non era mai stata al mare, li aveva addirittura in casa e glieli aveva portati, figuratevi un po', il gatto: una nidiata di miagolanti miceti che non la facevano neppure dormire la notte. Si infettò a tal punto da perdere buona parte della sua folta capigliatura, tanto da dover ricorrere a un "riportino-fai-da-te" coi peli delle ascelle per dissimulare in qualche modo la marcata atrofia del cuoio capelluto.  Senza contare che i miceti una volta entrati in casa poi si affezionano e non se ne vanno più, specialmente se utilizzate degli antifunginei topici con i quali, è risaputo, i gatti si divertono un sacco. 

Di origine misteriosa, questi funghi - che non sono assolutamente mangerecci - pare che siano stati introdotti nientepopodimenoché da Cristoforo Colombo al ritorno dalle Indie con le sue tre caravelle: l'Angina, la Tigna e l'Annamaria.


2 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, fai bene ad avvisare che la spiaggia è in tanti versi pericolosa!!!

Cecco Dotti ha detto...

Hai visto quanti funghi quel poveretto?
Un carissimo saluto, grazie e a presto,
Francesco