Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Pensioni riforme e Legge di Stabilità



Renzi corregge il tiro sulla Tasi (o Imu, o Iuc, o come diavolo si chiama) per quanto riguarda le case di "lusso", che ora la dovranno pagare. Meno male che s'è accorto - o gliel'hanno suggerito - che per i redditi e i... "possedimenti", vivaddìo, non siamo tutti uguali. Per quanto riguarda le pertinenze (garage, posto auto, box, cantina ecc.) di chi ha solo l'abitazione nella quale vive, quelle invece si pagano. Però bisognerà vedere quante pertinenze si possiedono. Infatti, se hai due posti auto (coperti o scoperti) o due "garagi" (meglio l'italianissimo autorimesse) oppure, a scelta, un posto auto e una cantina, o un garage e una cantina, o un posto auto scoperto e un garage, o un box e una cantina... insomma uno lo devi pagare. Sì, ma quale? E chi ha addirittura due posti auto, dei quali uno coperto e l'altro no, e anche una cantina, che farà? Perché se avessero diversa tipologia e/o ampiezza, sarebbe interessante sapere in base a quale criterio si dovrà pagare e quale tra essi avrà la precedenza. Dice che per "chiarezza" inizialmente avevano tolto l'Imu a tutti, però poi siccome era troppo "chiaro", per complicarci la vita ora hanno diversificato. Non avrebbero fatto prima, allora, a non far pagare neppure le pertinenze? Conoscete per caso qualcuno che, avendo l'abitazione principale tutta per sé, abiti in una pertinenza?  
fonti:
http://www.tgcom24.mediaset.it/economia/confcommercio-il-taglio-imu-fara-alzare-le-tasse-comunali-di-1-5-mld-_2139842-201502a.shtml
http://it.ibtimes.com/legge-di-stabilita-imu-tasi-prime-e-seconde-case-pertinenze-inquilini-terreni-agricoli-e-imbullonati

Però, guardando meglio...
fonte:
https://www.fiscoetasse.com/blog/trattamento-delle-pertinenze-della-prima-casa-ai-fini-tasi-e-imu/

Poi c'è il canone tivvù nella bolletta della luce, che d'ora in poi si pagherà di meno perché lo pagheranno tutti. Forse anche quelli che il televisore non l'hanno mai avuto, non ce l'hanno, non lo vogliono avere e non lo vorranno mai. Oppure sono addirittura non vedenti, non udenti, o tutt'e due. E non vogliono neppure avere Pc, tablet, smartphone e altre diavolerie connesse in rete perché non gl'importa un fico secco di internet e dei social e vogliono vivere in pace, senza angustiarsi l'esistenza.
E siccome di gestori per l'elettricità ne spuntano a bizzeffe, potrebbe darsi che a qualcuno di loro venisse in mente, pur di assicurarsi un cliente in più, di offrire il canone in "omaggio". Coi conseguenti casini sulle bollette ancora da accertare.
Intanto arrivano le prime dichiarazioni, che assicurano che il canone lo pagherà solo chi realmente possiede un televisore (autocertificandone il possesso o meno), e nulla sarà chiesto ai possessori di tablet, Pc, smartphone e simili aggeggi.
Staremo a vedere...
fonti:

http://www.webnews.it/2015/10/22/canone-rai-solo-per-chi-possiede-una-tv/
http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2015-10-22/un-solo-canone-rai-famiglia-ma-evasione-diventa-piu-difficile-150958.shtml?uuid=ACAoQPLB


Per le pensioni, infine, assodato che ribloccheranno l'indicizzazione, secondo la riforma in atto molti propendono per una flessibilità in uscita. Insomma, una sorta di "staffetta generazionale" che consenta di anticipare di qualche anno il collocamento a riposo per favorire l'assunzione di giovani disoccupati.
fonti:
http://it.blastingnews.com/lavoro/2015/10/riforma-pensioni-novita-dal-governo-e-proposte-di-confesercenti-serve-flessibilita-00609839.html
http://it.blastingnews.com/lavoro/2015/10/pensione-anticipata-la-riforma-non-si-fara-mai-i-veri-motivi-del-no-di-renzi-00612047.html


Poi ci sono i "fanatici" del gioco d'azzardo - in Italia oltre 790 mila, in costante aumento, con un volume d'affari per lo Stato di circa 85 miliardi di euri -, considerati "malati", ai quali viene consigliato di giocare "responsabilmente". Per curarli, lo Stato spende circa 6 miliardi, ma grazie alle concessioni di miliardi ne incassa 8 con un ricavo di 2. E anche se la prossima legge di stabilità prevede un taglio alle concessioni dei "Paesi dei Balocchi", fissandone il limite a "solo" 15 mila, il gioco d'azzardo resta pur sempre un bell'affare! C'è da sperare che, almeno sotto il profilo fiscale e della legalità, le nuove norme prevedano controlli più severi.
fonti:
http://www.corriere.it/politica/15_ottobre_21/stabilita-sforbiciata-concessioni-le-sale-gioco-tetto-sara-fissato-15-mila-006d8ed6-782d-11e5-95d8-a1e2a86e0e17.shtml?refresh_ce-cp
http://www.la7.it/la-gabbia/video/lo-stato-non-rinuncia-a-fare-cassa-sulla-pelle-dei-malati-di-gioco-22-10-2015-165248


Poi ancora le spese della "Casta", col nostro Presidente del Consiglio che svolazza in lungo e in largo con gli aerei di Stato, talvolta accompagnato da un folto stuolo di collaboratori. D'altro canto gli spetta di diritto, e anche se ogni tanto qualche viaggetto in treno se lo potrebbe fare per risparmiare un po', vuoi mettere la differenza tra l'aereo e il treno? E la spending review? Che fine ha fatto?
Intanto, c'è già chi mette le mani avanti sul blocco delle tasse locali di Comuni e Regioni, annunciato... indovinate da chi? qualora non avessero i conti in regola. In tal caso, com'era prevedibile, a pagare per chi ha avuto le mani bucate chi pensate che sia?
fonti:
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-10-22/legge-stabilita-padoan-queste-ore-testo-definitivo-mattarella--090137.shtml?uuid=ACwSUDLB
http://www.la7.it/la-gabbia/video/quanto-ci-costa-il-renzi-volante-22-10-2015-165241    

http://www.la7.it/la-gabbia/video/il-vizietto-dei-politici-volare-a-spese-nostre-17-09-2015-162351
http://www.la7.it/la-gabbia/video/la-bugia-di-renzi-sul-taglio-delle-auto-blu-02-02-2015-146379


Termino con la restituzione di oltre 45 milioni di soldi pubblici ai partiti, nonostante coi referendum il popolo avesse espresso la netta volontà di abolire il finanziamento pubblico ai partiti.
fonti:
http://www.la7.it/la-gabbia/video/la-politica-si-compatta-sul-finanziamento-ai-partiti-22-10-2015-165228
http://www.litalianews.it/soldi-ai-partiti-governo-approva-la-legge-m5s-ladri-state-rubando-dalle-tasche-dei-cittadini/3453/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/14/finanziamento-partiti-voto-lampo-per-i-soldi-senza-verifiche-bilanci-m5s-ecco-la-boccadutri-card/2127854/


Nel frattempo, cari miei, si continua a... "peculare", malversare, corrompere ed estorcere, "mazzettando" e truffando a più non posso alla faccia della gente perbene. Viva l'Italia!
fonti:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/21/truffa-servizio-sanitario-ai-domiciliari-ex-direttore-ospedale-israelitico-antonio-mastrapasqua/2146856/
http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/roma_truffa_sanita_ospedale_israelitico/notizie/1633244.shtml
http://roma.repubblica.it/cronaca/2015/10/22/news/blitz_della_finanza_per_gli_appalti_dell_anas_10_arresti_tra_dirigenti_imprenditori-125627624/
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2015-10-22/corruzione-gdf-roma-arresta-dirigenti-anas-imprenditori-e-ex-sottosegretario-infrastrutture-072154.shtml?uuid=ACUqvBLB




6 commenti:

Tomaso ha detto...

Non pensiamoci troppo, cara Francesco , tanto sei sicuro che cambieranno ancora:)
Ciao e buon fine settimana caro amico.
Tomaso

Cecco Dotti ha detto...

Anch'io ne sono sicuro. Ogni giorno fanno qualche annuncio, e subito dopo lo smentiscono o lo correggono. Il fatto più grave è che quelli che sono al governo non li ha votati nessuno!
Ma vedrai che di questo passo non durano molto...
Un caro saluto, grazie per la visita e buona settimana anche a te,
Francesco

Flo ha detto...

E chi li ferma più? Piacciono a frau Merkel e tanto basta

Cecco Dotti ha detto...

Vedrai tra un po' che casino!
Renzi aveva fatto un sacco di promesse (che ne è stato, per es., dei soldi da restituire alle imprese che vantano crediti nei confronti di Enti vari, stato compreso?) e sta andando avanti a suon di spot elettorali. Quando tutti i nodi verranno al pettine ci sarà da stare poco allegri! Abbiamo forse ancora qualche certezza per il futuro che ci attende? Ogni giorno fanno un annuncio e il giorno dopo lo cambiano. Ti sembra un governo serio, che ti fa vivere tranquillo? Prendi per esempio il canone: una settimana fa sapevamo che sarebbe stato rateizzato (circa € 16 e rotti per ciascuna bolletta, in sei rate bimestrali), mentre oggi leggo che si pagherà in una rata unica a febbraio! Da noi hanno mandato la Tari (che si sarebbe dovuta pagare in tre rate: luglio, settembre e novembre) ai primi di ottobre, con le prime due rate già scadute. Cosicché dovremo pagarla in una unica rata a novembre. E, per quanto mi riguarda, sono oltre 300 euri! Ora, pensa a come farà un pensionato al minimo, che prende circa 500 euro di pensione, a pagare una rata del genere alla quale dovrà aggiungere anche qualche bolletta di luce, acqua e gas! Se poi ha anche l'affitto da mettere in conto, che fa: si spara?
Roba da fare la rivoluzione!!!
Questo è un modo cialtronesco di amministrare, e se non se lo ficcano in testa una volta per tutte a votare non ci andrà più nessuno!


Flo ha detto...

A votare ci andranno loro e si voteranno da soli...
Non c'è soluzione, caro Francesco, non pacifica quanto meno :-(

Cecco Dotti ha detto...

Stai pur certa che, almeno da parte mia, finirà così. Ho concluso la mia brillante carriera di elettore votando 5Stelle alle ultime elezioni, e non vorrò più sentir parlare neppure di referendum. Che si votino tutto da soli e buon pro gli faccia.
Per quanto mi riguarda, ho sempre pagato tasse, bollette e debiti (solo le rate di qualche macchina) fino all'ultimo centesimo, e non devo niente a nessuno - anche se due negazioni affermano non è il mio caso... :).
Spero solo, per loro, ma soprattutto per me, che non mi cerchino ingiustamente, mai, perché in tal caso, da estremamente buono e paziente, potrei anche diventare pericolosissimo. "Temete l'ira dei mansueti, perché essi riverseranno in voi tutto ciò che hanno subìto". Lo dice la Bibbia, non mia zia.
Meditate gente, meditate...