Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Gallura



Ieri sera, prima di andare a letto, mi sono messo a dipingere. Questa volta, però, ho usato una carta migliore. Oddìo... si fa presto a dire migliore... Diciamo un po' più buona di quelle precedenti: di grana più fine, più spessa, e quindi che regge meglio l'acqua. Per darvi un'idea di cosa io intenda per "carta migliore", non mi riferisco certo a quelle blasonate che tutti voi, acquerellisti di grido, conoscete meglio di me. Assolutamente no. 
Appartiene, invece, a un album di quelli che solitamente si usano per appiccicarvi sopra le foto di famiglia, e dei quali io, non avendo mai appiccicato foto, tanto meno di famiglia, su alcun album - peraltro tutti ricevuti in regalo da dei parenti che si erano illusi di finirci appiccicati -, possiedo una discreta collezione.
Detto questo, e scusate se è poco ma mi premeva dirvelo per mettere in chiaro come la penso sugli album e sulla famiglia che vi dovrebbe finire appiccicata in foto, che volevo dire? Boh... ora me lo sono dimenticato, ma se mi torna in mente ve lo dico. 

6 commenti:

Flo ha detto...

Che vento!

maluferre ha detto...

Yo no entiendo de pintar a acuarela, solo sé cuando algo me gusta o no me gusta. Esto que nos dejas aquí, me gusta. Sé poquito dibujar, sé poquito pintar, me gusta contemplar y mirar lo que hacen los demás. Tengo guardado en mis documentos, algo que me enviaste de mi ciudad...también me gustó muchísimo. Así que seguiré contemplando tus acuarelas desde la lejanía.
Lo que me dices de la serie de Puente Viejo, no sigo la serie, veo poquita televisión, pero sé que también aquí hay mucha gente que la está siguiendo.
Besos

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Flo, mi eri... sfuggita! Scusami, ma in questi giorni sono un po' giù di morale.
Il vento, in Gallura, c'è sempre. Meno male!
Ciao, e grazie mille per la visita!

Cecco Dotti ha detto...

Gracias Malu!
Me alegro que te guste la acuarela. Me alegro de que más y retener a la de su hermosa ciudad que le envié y que gustó tanto!
Miro la televisión pequeña, sólo sigo la política y algunas noticias que me mantenga informado de las noticias. Mientras que gran parte escucho de radio, y cuando se trabaja, la música a la computadora.
Saludos, y gracias de nuevo...
cuatro besos!
Francesco

luigi bluoso ha detto...

Caro Francesco, quella stradina che si inoltra nella campagna è davvero invitante. Credo ci si potrebbe incontrare con una specie di tranquilla beatitudine. Stammi bene. Luigi

Cecco Dotti ha detto...

Ciao Luigi, oggi stavo pensando a Bruxelles, ed ero molto triste. Anche se non ho conosciuto la guerra perché sono nato quando ormai era finita, l'avrei preferita di certo a tutto ciò che ci sta capitando. Almeno, nel caso della guerra, di fronte hai un nemico dichiarato, che sai dov'è e che puoi tentare di sconfiggere. Così, invece, ti senti impotente perché il nemico è praticamente invisibile. Può esserlo chiunque che può colpirti dovunque. Tutto ciò è logorante, e piano piano di toglie quasi la voglia di vivere.
La stradina che ho dipinto, l'albero piegato dal vento e lo stazzo solitario, rappresentano per me quel mondo di Pace e di Amore nel quale mi piacerebbe vivere in perfetta armonia con tutto ciò che mi circonda. Purtroppo, però, tutto ciò sembra destinato a restare solo un sogno...
Grazie per la visita e un abbraccio di cuore,
Francesco