Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Referendum trivellazioni



fonte: http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/referendum-trivelle/

... e firma la petizione! 



Ve lo ricordate quel povero cormorano incatramato, involontario partecipante a una guerra della quale avrebbe fatto volentieri a meno? Ecco, se ve lo siete dimenticato allora ricordatevelo! E anche se c'è stato chi ha detto che erano immagini false e "costruite in studio" per veicolare emozioni incanalando chissà quali sentimenti e reazioni in chi le ha viste, sta di fatto che l'inquinamento esiste e che le colpe vanno ricercate tra i responsabili: tutti noi!
Per non dimenticarci neppure dei morti causati dall'uranio impoverito, e di tutto il resto dell'immondizia che viene scaricata nei nostri mari "perché tanto non si vede". Il Mediterraneo, è un mare chiuso, e il ricambio delle sue acque avviene attraverso l'imbuto di Gibilterra e l'altro "buco" del canale di Suez. Se alle porcherie che ci vomitano dentro i fiumi: la plastica, i depuratori, i fertilizzanti, le industrie chimiche - non solo nostri ma di tutti i Paesi che vi si affacciano -, ora ci si aggiungono le piattaforme petrolifere, capite benissimo perché le cozze e i pesci tutto sommato siano felici di essere mangiati piuttosto che essere lasciati in mare!
fonti:
http://www.mediterranean-yachting.com/save-med-it.htm 
http://www.animalinelmondo.com/notizie/geo/929/il-mare-pi-sporco-del-mondo-il-mediterraneo.html   
http://www.passaportofuturo.com/2015/09/mare-inquinato-oceano.html  


fonti:
http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/referendum-trivelle/ 
http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/referendum-trivelle/single/?guid=393550b2-7f54-43bc-aa9f-1d1094438d61 
http://meridionews.it/articolo/42083/trivelle-la-strategia-comunicativa-di-greenpeace-referendum-orfano-le-regioni-si-sono-defilate/ 
http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/partecipa/referendum-trivelle/single/?guid=14c23332-0149-4814-80e7-d5b1c923d3ac

Siccome si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, se volete devolvere il 5‰ del vostro a favore di Greenpeace potete farlo andando su questo link:

http://www.greenpeace.org/italy/it/Cosa-puoi-fare-tu/5x1000/ 

Infine, se davvero vogliamo lasciare ai nostri figli e nipoti un mondo migliore senza bisogno di cercarsene un altro magari su Marte, diamoci da fare. Tutti insieme. Perché forse siamo ancora in tempo!
  

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Francesco, eccomi, dopo di avere firmato la petizione...
Sai noi italiani all'estero dobbiamo votare prima...
io lo ho già fatto e spedito al consolato!!!
Speriamo che vada bene, ma un po ne dubito non per il si ma per 50%+ 1
Ciao e buon fine settimana caro amico.
Tomaso

Cecco Dotti ha detto...

Carissimo Tomaso, grazie, anche a nome di Greenpeace! Se non ci fossero loro...
Hai fatto benissimo a votare, e tutti dovremmo farlo. Altrimenti è inutile lamentarci quando ci capita qualcosa. Piuttosto speriamo che non succeda come per gli altri referendum: quello sul finanziamento pubblico dei partiti (reintrodotto con un altro nome), quello sull'acqua pubblica (che da quanto mi risulta è stato ignorato) e quello sull'abolizione del Ministero dell'Agricoltura, quest'ultimo reintrodotto cambiandogli il nome in "Ministero delle Politiche Agricole".
Ecco perché bisogna darsi da fare, essere tutti uniti e non farci prendere per i fondelli, protestando con forza (ma senza fare uso della violenza) e utilizzando le leggi e la partecipazione attiva.
Buon fine settimana anche a te, e spero che i tuoi problemi di salute siano ormai solo un brutto ricordo!
Un abbraccio,
Francesco