Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

TTIP, LA FINE DEGLI STATI: DA CITTADINI A DIPENDENTI - Valerio Lo Monaco


Notizie del genere, soprattutto quando veniamo a sapere che tutto era già stato deciso da tempo a tavolino, credo che abbiano su di noi un impatto tale che è peggio della diarrea quando "ci coglie all'improvviso". E magari non hai neppure un paio di mutande di ricambio...     



3 commenti:

Flo ha detto...

Fa abbastanza paura.
Voterei una rapida "Itexit"...

Flo ha detto...

Più che paura, fa abbastanza schifo

Cecco Dotti ha detto...

Io direi che fa venir voglia di... cambiare addirittura pianeta!
Purtroppo continuiamo a perdere la perenne e secolare battaglia tra chi comanda e chi deve obbedire. E così obbediamo, ancora servi, convinti che ci sia consentito ribellarci. Tutto perfettamente regolare e soprattutto legale, perché le leggi le fanno loro, a loro esatta misura. Sembra di vivere in uno di quei film di fantascienza, dove i poveracci resistono sottoterra mangiando topi e scarafaggi, e sopra comandano i "califfati" delle multinazionali.
Orrrrrrore!!!
Vado a vomitare...

P.S. leggi questo:

http://www.unafinestralaicasulterritorio.it/1/ttip_la_fine_degli_stati_da_cittadini_a_dipendenti_11051213.html