Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Festa della Repubblica





Ve lo ricordate il bel "casotto" di legno, utilizzato come punto d'osservazione per la fauna lacustre del Parco di Molentargius? Oggi l'ho trovato così. Gli hanno dato il colpo di grazia! Spero che a nessuno venga in mente di ricostruirlo, perché sarebbero soldi sprecati. Non siamo degni di un Paese civile(?), e non ci meritiamo neppure quel poco che ci danno.

Questa che pubblico è la lettera ricevuta da mia figlia, "emigrata" felice in Inghilterra dove ha trovato lavoro, casa, amici, servizi e "cose" che funzionano.
 "Ieri avevo una visita medica, di domenica!!! Oggi sono andata a ritirare la prescrizione: "ovviamente è gratuito!" mi hanno detto...non deve pagare nulla...avevo già pagato 8.50 sterline però e ho chiesto come mai... stupiti mi hanno restituito i soldi :) qui funziona così e le cose funzionano. Certo si pagano le tasse, ma in cambio poi esci e tutto funziona... ci sono molti film sul welfare, molti ambientati in zone dell'Inghilterra molto industriali e povere, non è il caso di Worthing, cittadina del sud, West e East Sussex sono rinomati per essere "ricchi"... le tasse sono assolutamente giuste rispetto ai servizi che hai garantiti qui. E francamente semmai dovesse piacervi qui, secondo me sarebbe un bel cambiamento, anche per evitare l'Italia, equitalia e tutto quello che di ingiusto i pensionati devono subire in quel nostro paese, pieno di cose bellissime, ma di governanti incapaci che sfruttano il popolo per il loro tornaconto personale...
Un viaggetto, costa solo il tempo del viaggio e qualche soldo, ma sto cercando una buona sistemazione per voi, senza farvi spendere troppo per il pernottamento, poi a colazione, pranzo e cena venite da noi :) dove si mangia in due si mangia in 4, per il volo consiglio British Airways, ottimi prezzi ottimo servizio e atterrando a Gatwick siete a meno di 1 ora da qui, con il treno è semplice e posso anche venire a prendervi io :)
In ogni caso dovete venire a vedere qui, è tutto molto bello e decisamente più giusto!

bacetti tanti"


E queste, le foto che mi ha inviato:


 















Al contrario del nostro ex bellissimo Paese che da tempo, anno dopo anno, alcuni incapaci hanno ridotto nelle condizioni in cui è adesso e dove non puoi più vivere serenamente gli anni che ti restano perché sei costantemente costretto a pararti il culo da tasse inique, accertamenti fiscali e banditeschi, oscuri conguagli. Non solo, perché nel frattempo, nell'indifferenza generale, avanza il degrado: urbano, ambientale e di conseguenza sociale. E così la sera vai a letto incazzato, e la mattina ti svegli peggio perché tanto sai che non è cambiato nulla.
fonti:
http://video.repubblica.it/edizione/roma/roma-sciopero-ama-rifiuti-in-strada-i-romani-e-sempre-cosi/241453/241427 
http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/05/30/news/roma_rifiuti_e_trasporti_due_giorni_a_rischio_caos-140909093/ 
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/roma-scioperano-addetti-ai-rifiuti-1265359.html 

Allora mi chiedo: perché ci state costringendo ad andarcene dal posto in cui siamo nati, e dove abbiamo affetti e ricordi? Perché dobbiamo scappare alle Canarie, in Tunisia, in Portogallo o Costarica o in culo al mondo per campare un po' meglio e cercare di dimenticare come ci avete trattato in tutti questi anni?
Al Babbo, quando è morto, gli abbiamo dovuto lasciare le palle fuori dalla bara tanto le aveva gonfie. "Mi hanno fatto du' palle 'osì!", sbottava ogni volta che c'era una tribuna politica prima di cambiare canale e buttare il televisore dalla finestra. "Parlano, parlano, e poi resta tutto come prima!"
E sarà lo stesso anche questa volta, vedrete. Chiedetelo a chi ha i capelli bianchi come me. Perché siamo un popolo senza spina dorsale, sempre pronti, e proni, a offrire il fondoschiena al primo che ti promette un favore o, peggio, in cambio di un piatto di pastasciutta o di lasagne e un bicchiere di vino!  

"O Franza o Spagna, basta che se magna!", pare avesse detto Francesco Guicciardini, ambasciatore di Firenze presso la corte di Ferdinando il Cattolico nel 1512, mentre le corone di Francia e Spagna si fronteggiavano per la supremazia in Europa.
fonti:
http://www.lastampa.it/2016/05/12/multimedia/societa/un-minuto-obliqua-mente/il-frequentatore-fisso-di-cene-elettorali-una-nuova-forma-di-sussistenza-g8FgLZofS03wPqkwgaIgtO/pagina.html
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/376468/lucci-le-cene-elettorali.html


Così oggi, festa della Repubblica e della Libertà, ho deciso di festeggiare il mio Babbo. Che è morto libero...

9 commenti:

Flo ha detto...

Se non vai tu, posso andare io...

Cecco Dotti ha detto...

Ti piacerebbe, eh?... :)

luigi bluoso ha detto...

Carissimo Francesco, mi tocca ascoltarti masticare amarezza... chissà se all'accattivante invito della tua amata figlia riuscirai a dire di no... Sara, grande figlia mia e di Cate, è riuscita nel 2012 a farci spiccare il volo verso Dublino e sai bene che anch'io non sono appassionatissimo di volo. Amo l'acqua, è vero, ma la uso per bere e per i miei desiderati acquerelli, proprio niente per... nuotare! Grazie sempre per la caparbietà con cui invii ai 4 venti il tuo messaggio di coscienza, il futuro è forse ancora più incerto di quanto si possa immaginare, ma qualcuno dice che non dobbiamo essere pessimisti!!! Ciao, buona serata e buon fine settimana a voi. Luigi e Cate

Cecco Dotti ha detto...

Ciao, mio carissimo Luigi! Avrei voluto risponderti prima, ma ero stanco e non ce l'ho fatta.
Oggi ho compiuto i miei primi (e ultimi) settant'anni, e il solo pensarci mi ha intristito non poco. Poi, come se non bastassero gli anni che passano, è probabile che molto presto faremo anche noi un voletto alla volta del Regno Unito per andare a trovare Roberta, e anche questa eventualità, che appare tutt'altro che remota, un po' mi preoccupa. Due ore abbondanti forzatamente seduto in una supposta d'alluminio che vola a 10 mila metri da terra e senza sapere cosa succede in cabina o... nel vano bagagli, non mi fa stare per niente tranquillo. Specialmente coi tempi che corrono e con tutto quello che gira tra le notizie quotidiane.
Mi farò un clistere di valium prima di partire, e mi metterò anche i braccioli nel caso cadessimo in mare...
Come per tutto il resto, vedi che l'ottimismo non mi manca! :) :)
Ricambio l'augurio a te e Cate, e ci aggiungo anche un abbraccio,
Francesco

Flo ha detto...

In effetti sì, molto

Flo ha detto...

Ma AUGUUUURIIIIIIII, mio carissimo amico!!!!

Lubumba ha detto...

pur condividendo quanto racconta il tuo post e anche l'amarezza che sucita ... sorge spontanea una osservazione: ma siamo sicuri che NOI italiani andando all'estero NON roviniamo pure quei paesi???
Che sia responsabilità dei nostri "politici" che NOI abbiamo votato e messo al governo ...è certo , ma riflettendo un'attimo, magari LORO sono lo specchio della NOSTRA civiltà ... anzi della NOSTRA "mancanza" di civiltà!!!
NON INQUINARE, il vecchietto mettilo nel cassonetto dell'umido!!!
:-)

Cecco Dotti ha detto...

Mia cara Flo, ti ringrazio degli auguri - avrei evitato volentieri almeno i precedenti ultimi dieci :) - che, ahimè, segnano un nuovo "giro di boa" della mia esistenza.
Settant'anni, anche se a dire il vero non me li sento (speriamo che all'Inps non mi leggano), non sono pochi ma ci sono. E qui, da luogo comune in luogo comune, come in ascensore, per non rischiare di dire un sacco di fesserie sulla vecchiaia, tipo "che è bella perché ci sei arrivato, ma è brutta perché dura poco"...; oppure, citando Totò "che è l'unica cura per l'acne giovanile!" :), mi limito ad accusare il colpo.
Tentando almeno di riuscire a mantener giovane il cervello e sperando che gli entusiasmi e quel poco di creatività che ho non mi abbandonino.
E poi, chissà, prima o poi potrei anche morire di vecchiaia!
Un forte abbraccio e grazie ancora
Francesco

Cecco Dotti ha detto...

Ecco che riappare il mio amico Lubumba, maestro di samba e fanatico di rumba, che balla su una gamba sghemba con la sua amica stramba.
L'osservazione che fai mi pare giusta. Sono loro a specchiarsi in noi, oppure siamo noi a specchiarci in loro?
Bella domanda. Un po' come: "è nato prima l'uovo, o la gallina?"
Così, consiglierei di rompere tutti gli specchi e di ricominciare daccapo. Salvando l'uovo, che oggi è meglio di una gallina domani.
Infine, per il vecchietto e l'umido, ti riferivi forse al... pannolone? In tal caso, la cosa non mi riguarda. Almeno per adesso.
Un abbraccio anche a te, grazie per la gradita visita e a presto risentirci!
Francesco