Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Acqua la guerra dei conguagli



Per tutti gli Amici che in questi giorni si trovano a dover "combattere" con l'acqua e chi la fornisce, ho scovato alcune notizie che ritengo utili e perciò ve le giro. Da quello che mi pare di aver capito leggendo la sentenza, alla base del rapporto di somministrazione tra ente gestore e utente finale ci dev'essere prima di tutto un contratto. Scritto e firmato. Quindi, andatelo a cercare subito e poi, quando lo riporrete, conservatelo meglio sennò rischiate di perderlo. E poi sono cazzi!
Subito dopo il contratto, andatevi a cercare di corsa le ultime bollette dell'acqua che avete pagato. Come sarebbe a dire che non le trovate?!? Cercate meglio, cribbio e perdindirindina!
A questo punto, trovati il contratto e le bollette, se vi va, potete anche tirare un sospiretto di sollievo. Sollevati che sarete, tornando alla "nostra" sentenza, dovete sapere che anche qualora in passato vi fosse stato un cambio di gestione del servizio idrico, passato, per esempio, da Pinco a Pallino, l'utente - in capo al quale già esiste un contratto stipulato con il primo gestore Pinco - ha il diritto di essere informato da Pinco che è stato "ceduto" al nuovo gestore Pallino

Non solo, perché se il contratto in origine stipulato con Pinco non soddisfacesse i requisiti richiesti dal nuovo gestore Pallino, l'utente dovrà stipulare un nuovo contratto con Pallino
La mancata notifica di tutte queste regole all'utente "ceduto" (che in pratica siamo noi), rende il contratto nullo e quindi inefficace. E, si potrebbe dire, va tutto... a pallino. Ma siccome rischio di confondervi le idee, non ve lo dico.
Questo, in breve, quello che credo di aver capito nonostante io sia durissimo di comprendonio. Ma se vi leggete bene la sentenza e ve ne intendete più di me (ne sono certo!), troverete queste informazioni utilissime. Ovvìa!

fonti:
http://www.overlex.com/leggisentenza.asp?id=1455
http://www.castedduonline.it/search.html?q=abbanoa
http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2016/05/31/abbanoa_si_riaccende_la_polemica_sui_conguagli_tra_annunci_di_cla-68-502118.html
http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2016/06/15/conguagli-acqua-scontro-sindaci-abbanoa_a249d739-c898-4613-a260-ef43660390e2.html
http://www.castedduonline.it/cagliari/centro-storico/37774/abbanoa-la-guerra-delle-sentenze-i-conguagli-sono-legittimi.html
http://www.sardegnaoggi.it/Politica/2016-06-13/32700/Guerra_ai_conguagli_di_Abbanoa_Truffa_da_106_milioni_mani_nelle_tasche_dei_sardi_senza_nessun_titolo.html

2 commenti:

Anna Gengaro ha detto...

Ciao Cecco! e' stato un piacere trovarti dalle mie bande. Lo sai che la Cascina Dotti è ad un tiro di schioppo da casa mia. Da queste parti eran tutte "cascine" e campi, quelle dell'albero degli zoccoli, la classica società rurale della bassa padana. Ora le cascine son diventate B&B o ristoranti, anche se in parte sono ancora abitate da un tessuto sociale in via d'estinzione, cioè di quelli che si interessano degli altri e li supportano, e la cosiddetta "civiltà" si sta espandendo nel territorio rovinandolo. In ogni caso meglio il nome Dotti ad una cascina che ad una strada, visto che di solito nel secondo caso si da in memoria. A presto, Anna

Cecco Dotti ha detto...

Ciao! Figurati, il piacere è stato mio perché per un po' ho creduto d'averti persa :)
Il fatto è che se mi allontano dalle quattro cose che so fare e mi avventuro su Google Plus, rischio di combinare guai. E così agisco con circo e poi spezione.
Spero che la povera famiglia de L'albero degli zoccoli non l'abbiano cacciata proprio dalla cascina che mi riguarda. Per me sarebbe una pessima pubblicità...
Il film lo vidi tanti anni fa insieme a mio padre, e in seguito seppi che ne restò molto colpito. Io, invece, se ben ricordo, lo considerai un "mattone" e credo di non averlo visto neppure tutto. A quel tempo - avevo una trentina d'anni - è probabile che fossi troppo giovane per poterlo apprezzare.
Tornerò a trovarti ogni tanto, ma tieni anche presente che per il mio carattere, scanzonato e sarcastico, e anche per la mia ignoranza il molte materie, non sempre sono all'altezza di intervenire sugli argomenti che tratti sul tuo blog. Che merita certo di più. Magari, visto che la "mia" cascina è vicino a casa tua, passa tu, quando hai tempo, a farmi una visitina... :) :)
Un caro saluto e a presto,
Francesco