Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Migranti a Capalbio



Capalbio ha poco più di 4 mila abitanti. Quindi, secondo il sindaco, i 50 migranti assegnati dalla Prefettura a questo Comune rappresenterebbero una notevole concentrazione di persone. Ora, bisogna vedere se sono ritenuti troppi rispetto agli "intellettuali" che ci vanno in ferie, oppure agli abitanti e basta come peraltro avviene nelle periferie-ghetto di altre città. Perché alla fine 50 "poveracci" da sistemare non dovrebbero rappresentare un dramma. Soprattutto per gli "intellettuali" di Capalbio. 
E allora, cosa dovrebbe dire il sindaco di Lampedusa, Comune con poco più di 6 mila abitanti dal quale sono passati migliaia di migranti e che ne accoglie 140?
O quello di Cona, meno di 3 mila abitanti, in provincia di Venezia, dove in un anno i "profughi" ospitati sono passati da 50 a ben 712?


fonti:
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2016/4-agosto-2016/migranti-via-cona-bagnoli-alfano-promette-redistribuirli-240766829986.shtml 

http://www.repubblica.it/politica/2016/08/19/news/capalbio_profughi_saviano-146221990/ 
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2016/08/18/sindaco-capalbio-troppi-50-migranti_87f09be2-490a-4995-80e1-3bc7b319ae44.html 
http://www.lanotiziaquotidiana.it/umbria/2016/08/12/immigrazione-allarme-dai-piccoli-comuni-ci-impongono-di-accogliere-i-migranti/ 
http://www.targatocn.it/2016/08/11/sommario/agricoltura/leggi-notizia/argomenti/attualita/articolo/25-migranti-ogni-mille-abitanti-anpci-non-ci-sta.html 
http://www.huffingtonpost.it/2015/06/08/profughi-lallarme-dei-piccoli-comuni_n_7535096.html

Per non parlare delle disparità numeriche registrate in tutta Italia tra un Comune e l'altro, dove quasi mai le proporzioni tra assegnazione di migranti e abitanti vengono rispettate.


fonti:
http://www.oglioponews.it/2016/07/28/migranti-comuni-scoppiano-altri-vuoti-la-situazione-nelloglio-po/ 

http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2016/08/19/AS2GdHxD-migranti_razzisti_settembre.shtml
E per chi ha voglia di leggere e documentarsi meglio:
http://agriregionieuropa.univpm.it/it/content/article/31/45/i-migranti-nelle-aree-interne-il-caso-della-calabria


Tra l'altro, sono appena rientrato proprio da Capalbio stamattina dopo aver tenuto una conferenza sul tema: "Masturbazione e adolescenza del gallo cedrone nel contesto del rinnovamento della DC da De Gasperi a Gary Cooper".
Un successone!
Ciao e buona domenica a todos

2 commenti:

Flo ha detto...

Poveri, al veder certe brutture gli va di traverso il caviale, gli va...

Cecco Dotti ha detto...

Pensa che uno - così mi hanno raccontato degli amici maligni che vanno in vacanza da quelle parti - a ferragosto ha rischiato di morire di un coccolone perché ha fatto il bagno dopo che si era ingurgitato tre chili di caviale e non erano ancora trascorse le fatidiche tre ore che ci raccomandava la mamma. E poi dicono che la vita dei vip è tutta in discesa! E i rischi, dove li metti?
Mica tutti si possono permettere di fare il bagno a ferragosto, e poi per giunta a Capalbio...