Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Il Bello e il Brutto



Dedicato ai nostri ragazzi, che stanno crescendo, e che non sono più abituati a guardarsi intorno perché troppo occupati con il telefonino; e alle mamme, che li hanno portati a spasso in carrozzina quando erano piccoli e non hanno spiegato loro cosa è Bello e cosa è Brutto facendoli abituare al Brutto. Cosicché, una volta diventati grandi, se sfortunatamente andassero a occupare qualche scranno in qualche Comune, al brutto non ci farebbero più caso perché col tempo ci hanno fatto l'abitudine.
L'estetica - da non confondere con l'estetista, che è un'altra cosa -, ha origine dal greco e significa "sensazione", ovvero "percepire attraverso l'uso dei sensi". Ora, se consideriamo che siamo noi a stabilire ciò che è Bello e ciò che è Brutto attribuendo alle "cose" tali caratteristiche secondo la nostra sensibilità, credo che proprio per questo motivo sia necessario esercitare - e soprattutto essere educati a farlo - queste percezioni sin dalla più tenera età. In che modo? Per esempio chiedendosi semplicemente qual è il fine della Natura e che senso ha il mondo che mi circonda. E, credetemi, siccome il primo contatto con le cose che ci circondano, anche le più semplici, avviene attraverso la vista, alla fine le differenze saltano agli occhi!


IL BRUTTO

Per la cronaca, le foto sono state scattate in questi giorni...




























IL BELLO

Giusto per apprezzare le dovute differenze, anche se non è molto...










Bene, per oggi vi saluto con affetto e stima e parto alla ricerca del Bello. Sono sicuro che ce n'è ancora!

2 commenti:

Flo ha detto...

Hai detto una cosa molto bella :-)

Cecco Dotti ha detto...

Grazie, Flo. Non è stato difficile, perché l'ho sempre pensato.
D'altra parte, se andassimo in giro osservando invece di limitarci a guardare e basta ci accogeremmo delle differenze. Tutti, o quasi, grazie a Dio, vediamo e quindi guardiamo; ma troppo spesso non osserviamo...
Grazie ancora per essermi venuta a trovare e un caro saluto,
Francesco