Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Referendum e finanza



Dopo Renzi, il diluvio?... Sembra di sì, perché in vista del prossimo 4 dicembre i mercati sono già in fibrillazione e gli spread, velocissimi a seguire le ipotesi di una vittoria o di una sconfitta, non stanno certo fermi a guardare. Tuttavia, ancorare il risultato del referendum unicamente al fattore economico mi pare una forzatura; e se in questa forzatura fanno capolino l'Europa austera della finanza, le banche, le multinazionali, lo spread e il bail-in, lasciando da parte il popolo "sovrano" e i suoi reali bisogni, non si va da nessuna parte.
Alla gente comune, agli operai, ai pensionati e a tutti quelli che ancora riescono a vivere con uno stipendio medio e che spesso sono costretti a mantenere figli e nipoti che non hanno un lavoro - sia perché non l'hanno mai trovato ma anche perché lo hanno perso -, interessa solo che le tasse diminuiscano e che i consumi interni possano crescere, almeno per rilanciare quella fettina di economia locale che ancora funziona. Che volete che gliene freghi alla gente comune dell'"outflow", delle "liabilities" o dei "financial accounting" se non arriva alla fine del mese? Si fruga dentro il portafogli, e se ci sono soldi li spende altrimenti lascia perdere. Semplice.
Perché è inutile che si spiani la strada ai grossi investitori esteri o alla grande distribuzione con l'illusione di creare posti di lavoro (in molti casi al limite dello sfruttamento), quando poi si strangolano le nostre industrie asfissiandole con tasse e incombenze con la scusa di voler combattere l'evasione fiscale. 
Cari fedeli, riflettiamo sul fatto che si sta avvicinando il Natale ma che, a differenza degli anni passati, l'atmosfera non è certo quella natalizia. Ne riparleremo a Re Magi partiti, quando si faranno i conti e si tireranno le somme su come sono trascorse le feste... 
Oddìo, a volerla dire tutta c'è anche chi si lascia infinocchiare da chi gli dice "compra ora tutto quello che ti pare a gratis e poi me lo inizi a pagare a gennaio, senza interessi e in comode rate", ma è sempre un rischio... spese d'istruttoria, spese d'incasso e gestione rata, imposte di bollo, spese per le comunicazioni periodiche, eventuale assicurazione... e vai col tango!
Boia! Vuoi vedere che se quest'anno voglio mangiare il panettone mi tocca controllare prima il TAN e il TAEG!?! 
 
fonti:
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2016/11/19/REFERENDUM-e-FINANZA-Si-o-No-cos-e-peggio-per-i-mercati-/733828/ 
http://economia.ilmessaggero.it/economia_e_finanza/referendum_bankitalia_mercati-2088782.html 
https://www.forexinfo.it/Referendum-e-spread-vittoria-del-No-cosa-accadrebbe 
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2016/11/17/SPY-FINANZA-Referendum-l-aiutino-di-Deutsche-Bank-a-Renzi/733378/

Nessun commento: