Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Caso Raggi



Sul caso del sindaco di Roma, a parte alcune "leggerezze" - peraltro ancora da valutare con attenzione - e la satira che di certi fatti si nutre, credo che prima di "sbattere il mostro in prima pagina" sia necessario attendere la fine delle indagini. Anche se, nel frattempo, molti si augurano che il sindaco dia delle spiegazioni. Se non altro a quegli elettori che le hanno dato fiducia. Tuttavia, detto ciò, ritengo molto superficiale accanirsi in un "processo mediatico" che inevitabilmente rischia di pilotare le pubbliche opinioni contro un nuovo modo di fare politica, quello dei 5Stelle - che possono anche non piacere -, convinti che questo agire sia il bene del Paese, perché si crea solo altra confusione. E la confusione, che anziché unire divide, in questo difficilissimo momento è davvero l'ultima cosa che ci serve.
fonti:

http://www.unita.tv/focus/lassessore-meloni-raggi-e-le-nomine-va-scusata-ha-solo-38-anni/ 
http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/02/03/raggi-caso-polizza-vita-non-sapevo-nulla-sono-sconvolta_bYdbqVYjp5qPe7OP6UpzSL.html 
http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/02/03/raggi-due-polizze-regalate-per-magistrati-rilevanza-penale_HsK0V2zBPgKgSXt9kCGz6K.html 
http://www.huffingtonpost.it/2017/02/03/travaglio-virginia-raggi_n_14589370.html
http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/02/03/news/roma_dalle_nomine_ai_soldi_della_cricca_castello_d_accuse_contro_raggi-157474439/
http://www.repubblica.it/politica/2017/02/03/news/_polizzagate_i_vertici_del_m5s_virginia_raggi_e_innocente_-157487139/
http://www.termometropolitico.it/1243724_sondaggi-elettorali-il-caso-raggi-non-ferma-il-movimento-5-stelle.html




4 commenti:

Clori ha detto...

Concordò pienamente, trovo ingiustificato questo accanimento mediatico! La Raggi oramai è diventata una sorta di "arma di distrazione di massa"..

Cecco Dotti ha detto...

Ewwiwa!!
Ce l'hai fatta finalmente a venirmi a trovare!!
La stavo seguendo proprio adesso da Mentana, su "Bersaglio mobile", e sono contento che abbia accettato l'intervista. Almeno potrà spiegare, anche se in parte a causa dell'inchiesta in corso, il suo punto di vista. Poi, ciascuno di noi valuterà...
Tra l'altro, di altri indagati "dicembrini" - peraltro tutti innocenti fino a prova contraria -, non si è saputo più nulla. Almeno così pare, perché facendo una ricerca sul web non se ne parla più dalla seconda metà di dicembre. Due pesi e due misure? Può darsi. Questa è l'Italia, d'altronde...
Un carissimo saluto e grazie ancora per la gradita visita.
A presto,
Francesco
P.S fammi sapere se il blog ti piace. Ma sii sincera! :) :)

Anonimo ha detto...

La Gruber è scandalosa...una servetta dell'informazione di regime! La sua "attenzione" verso la Raggi ha qualcosa di morboso! Ma su altri indagati tutto tace!! Nel frattempo il paese è allo sfascio, la disoccupazione giovanile al 40%, l'economia langue, le aziende continuano a licenziare, i diritti dei lavoratori azzerati da quella schifezza del Job Act, lo stato sociale smantellato, ....ma il problema è la Raggi....
Ma questa è l'Italia...già :(
Io però non mi rassegno!!
Un caro saluto Francesco :)
p.s. complimenti per il tuo blog....mi piace molto! Sinceramente :)
Clori

Cecco Dotti ha detto...

Anch'io ho seguito l'intervista e ho avuto la stessa impressione. E non solo questa volta. Addirittura - ma questo succede anche da altre parti e con altri intervistatori - se l'ospite non piace, o non è in linea col "pensiero dominante", lo si interrompe e gli si parla addosso impedendogli di terminare il ragionamento. Una tecnica molto in voga di questi tempi, che uccide il dialogo. Inoltre, le domande che la Gruber rivolge ai suoi ospiti certe volte non mi sembrano sempre dettate da un interesse prettamente politico - che poi è quello che il pubblico si aspetterebbe -, quanto piuttosto da una sorta di "pettegolezzo" tout court. Sembra quasi che voglia arrivare subito alle conclusioni e che alla fine metta in bocca all'interlocutore ciò che lui non pensa nemmeno lontanamente. O, ammesso pure che lo pensi, certamente non lo va a dire a lei ma se lo tiene per sé.
Probabilmente si tratta di vero giornalismo, e la Gruber è senz'altro una professionista, ma il suo - e aggiungo quello di molti altri - è un giornalismo che non mi piace. Non per niente in molte trasmissioni - che non seguo più volentieri - si urla e basta...
Per tutto il resto, cioè le condizioni disastrose del Paese, niente da togliere o da aggiungere a quello che hai scritto. Tuttavia anch'io non mi rassegno, ci mancherebbe! Però ti confesso che ogni giorno che passa sono sempre più pessimista.
Sarà perché ho i capelli bianchi e di acqua sotto i ponti ne ho vista scorrere parecchia. Però, quell'acqua, l'ho sempre seguita con molta attenzione per vedere dove andava a finire...
Questo dovremmo fare tutti: essere sempre vigili e attenti verso tutto ciò che vediamo. E poi ricordarlo.
Un caro saluto anche a te, Clori, e grazie per la graditissima visita e i complimenti,
Francesco