Salutamassòreta

Salutamassòreta

Copyright

L'intero contenuto del sito, comprendente scritti, disegni, vignette, illustrazioni, fotografie non può essere né copiato né replicato su altri siti web, riviste, giornali, CD-ROM o altri tipi di supporto senza il consenso dell'Autore. L'autorizzazione deve essere richiesta per iscritto, via-posta elettronica, direttamente a francescodotti@alice.it e si ritiene accettata solo dopo esplicito assenso scritto dell'Autore.
Il silenzio, pertanto, non significa "assenso" e non dà diritto ad alcuna autorizzazione.
Grazie

The entire contents of the site, including writings, drawings, cartoons, illustrations, photographs can not be copied or replicated on other websites, magazines, newspapers, CD-ROM or other medium without the permission of the Author. The permit must be obtained in writing, via e-mail directly to francescodotti@alice.it and it is considered accepted only after explicit written consent of the Author.
The silence, therefore, does not mean "consent" and does not entitle it to any authorization.

Thanks

Thanks

Avvertenza

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog potrebbero essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio. Qualora, però, la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'Autore, vogliate comunicarlo via email.
Saranno immediatamente rimossi.
L'Autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link, né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Creative Commons License
Tutte le opere e le immagini di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.

Cagliari Porta Cristina




Un amico cartolaio, col quale giorni fa parlavo della mia passione per il disegno, mi ha detto che dopo aver "ripulito" il negozio da tutto il vecchiume invenduto, forse aveva conservato una scatola con alcuni pennini. Di quelli, ricordate? che s'innestavano sulla "cannuccia" e poi s'intingevano nel calamaio...
"Perché non li cerchi e me li porti? Te li compro io volentieri", gli ho detto pieno d'entusiasmo perché ormai questi "attrezzi" stanno diventando merce rara. In verità, detto tra noi, io ne ho ancora diversi: di varie fattezze, misure e spessori, ma siccome se li tieni bene e li pulisci e li asciughi dopo averli usati ti durano una vita, qualcuno in più non guasta... E così l'altro giorno me li ha portati in regalo. Tornato di corsa a casa li ho subito voluti provare, e dopo qualche annetto di stilografica mi sono messo all'opera e ho buttato giù di getto questo scorcio di Porta Cristina. Che sarebbe una vecchia porta d'accesso al quartiere "Castello" di Cagliari, in stile neoclassico, così chiamata in onore di Maria Cristina di Borbone, moglie di Carlo Felice di Savoia re di Sardegna. Che coi pennini c'entra poco, ma mi ha dato l'occasione per sfoggiare le mie conoscenze storiche. Naturalmente recuperate su Wikipedia...
Che vi credevate, che sapessi la Storia così bene? 😉

Cagliari Poetto



Altro giro in bici al Poetto - la bella spiaggia di Cagliari -, questa volta munito di carta, pennelli, acquerelli e un vasetto della marmellata vuoto per metterci l'acqua. Che non ho portato, perché c'è quella delle fontanelle pubbliche...
Il risultato è questo. Piuttosto deludente, ma accontentatevi...

Avrei voluto parlarvi anche un po' della politica, ma vi risparmio il disgusto che sto provando. Che da un po' sta prendendo il sopravvento sulla voglia di far satira... Certe volte mi vien proprio voglia di smettere.
Buon inizio settimana con la Consip, coi terremotati che dovranno pagare le tasse sulle case distrutte, con lo jus soli, con la legge elettorale e le manovrine... compresa la 14^ per i pensionati (la solita miseria, tanto per creare disparità e risentimenti tra i poveri beneficiari e gli altri, sempre poveri, ma che non la prenderanno) e l'Ape social... Come al solito sento che mi sfugge qualcosa, e così aggiungetelo voi.
Tutte cose che servono a spostare l'attenzione del "popolo bue" su altri problemi, fino alla prossima partita della Nazionale. Come al solito, del resto.
fonti:
https://www.ultimenotizieflash.com/cronaca/economia/2017/06/17/quattordicesima-pensionati-a-chi-spetta-e-calcolo-importo-ultime-notizie-sui-requisiti-necessari 
https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/15/pensioni-da-luglio-arriva-la-nuova-quattordicesima-inps-andra-14-milioni-di-beneficiari-piu/3661048/ 
http://www.quotidiano.net/cronaca/tassa-macerie-1.3206599 
http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/06/17/terremoto-centro-italia-il-governo-dimentica-le-esenzioni-per-amatrice-e-le-famiglie-ereditano-le-tasse-sulle-macerie/3660326/ 

Poi, se qualcuno manda a fare in culo qualcun altro, e lo scrive anche sui social, i destinatari si offendono. O magari, tra un vaffa e l'altro, si chiedono pure come mai la gente non va più a votare... 

Ius soli



La Fedeli in infermeria! Figuriamoci che con l'aria che tira di questi tempi in un primo momento qualcuno aveva anche ipotizzato un attacco terroristico al Senato! Poi per fortuna, trascorsi i primi momenti di sconcerto, gli accadimenti si sono ridimensionati. 
Eppoi, quale infermeria? Perché se guardiamo i filmati, contrariamente a quanto si legge su numerosa stampa, a prima vista sembrerebbe che il ministro della Pubblica Istruzione non abbia subito alcun tipo di violenza fisica. Addirittura c'è chi la vuole "caduta" dalla sedia e "subito soccorsa"... 
Tuttavia resta il fatto che certe cose in un Parlamento non dovrebbero succedere...
fonti video:
http://video.ilmattino.it/ius_soli_lega_occupa_banchi_ministri_durante_la_relazione_senatore_torrisi-2505742.html 
http://www.tgcom24.mediaset.it/politica/proteste-lega-in-senato-contro-lo-ius-soli-fedeli-in-infermeria_3077064-201702a.shtml 
http://www.lastampa.it/2017/06/15/multimedia/italia/politica/ius-soli-bagarre-in-aula-ministro-fedeli-in-infermeria-9NbXjQ8Bb4RCVU9oc8taXP/pagina.html?replay=1 
https://www.youtube.com/watch?v=wilrXnXolBA 
http://stream24.ilsole24ore.com/foto/notizie/tensione-senato-lo-ius-soli/AEAZi8eB 

Isis, chi lo finanzia?



Ma questo Isis si può sapere chi è che lo finanzia? Non sarà mica un segreto?... O forse sì?... Che sia il Qatar mi pare impossibile... Eppure, sembra che addirittura alcuni Paesi stiano espellendo i cittadini di nazionalità qatariota (si dice così?). E noi, che al Qatar gli abbiamo venduto quasi mezza Italia, come facciamo? Gliela richiediamo indietro, o ci facciamo espellere noi? Vuoi vedere che è per questo motivo che ancora non ci ha attaccato nessuno? Boh... vallo a sapere tu come funzionano queste cose...
Domani lo chiedo a un mio collega pensionato, che di finanza se ne intende perché è già da un anno che arriva perfino alla terza settimana e mezzo del mese, e gli unici attentati li ha avuti da chi gli ha bloccato la perequazione della pensione. Un record!

fonti:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/30/isis-chi-lo-finanzia-americani-e-alleati-naturalmente/1733028/

http://www.ilpost.it/2014/09/26/chi-finanzia-isis/
http://www.huffingtonpost.it/2017/06/05/finanzia-la-jihad-arabia-saudita-egitto-emirati-arabi-e-bah_a_22125714/ 
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Terremoto-diplomatico-nel-Golfo-Qatar-isolato-da-Egitto-Arabia-Emirati-e-Barhein-accusa-finanziamento-terroristi-212c4f8f-81c1-411d-bfc4-155fcf66bc4b.html 
http://www.secoloditalia.it/2017/06/il-mondo-arabo-rompe-con-il-qatar-finanzia-lisis-a-rischio-i-mondiali/
http://www.secoloditalia.it/2017/06/tony-capuozzo-ecco-perche-gli-islamici-non-ci-hanno-ancora-attaccato/?X-OpenDNS-Session=aa51dc5c0ccc5aad4_63bec856088b30424c0a63201fc030e01b3e_6e1c217d5403f03b28f50d077963a51e19892f46_
https://www.wired.it/attualita/politica/2016/07/22/soldi-finanze-isis/


Costi conti correnti



Hai vissuto un'intera vita lavorando onestamente e pagando le tasse, e poi finalmente vai in pensione convinto che gli anni che ti restano da vivere, pochi o tanti che siano, ti siano lievi? E invece ti sbagli. Perché se nel frattempo sei riuscito a mettere qualcosa da parte per i necessari bisogni che la vecchiaia ti potrebbe riservare: una dentiera nuova, un'operazione urgente, i lavori straordinari del condominio o quello che vi pare, compreso un funerale, siccome i risparmi di solito li conservi al sicuro in banca, ecco che la "politica monetaria" interviene ancora una volta a favore delle banche. E lo fa, almeno così pare da quello che sono riuscito a decifrare leggendo le ultime notizie, anche indipendentemente dal tipo di servizio offerto. Anche se avevi stipulato un contratto per un conto a "zero spese" e se da tempo ormai le banche in genere non danno più alcun interesse sui semplici depositi in conto corrente. 
In pratica, se sei un pensionato che riceve solo l'accredito della pensione, non usi il libretto degli assegni, non hai carte di credito di alcun tipo, non hai incaricato la banca di pagarti le bollette (domiciliazione delle utenze), non hai rate o mutui... insomma se usi solo, e sottolineo "solo", il bancomat per ritirare quanto ti serve mensilmente e basta, se ho capito bene, dal 1° di agosto dovrai pagare qualcosa. Che varierà a seconda della giacenza media annuale che hai sul conto, a partire dal 2016. Sempre che tu non decida di mettere i soldi sotto al materasso. Perciò, se hai da parte un tuo piccolo gruzzolo che vuoi tenere al sicuro dai ladri, diciamo per esempio 10 mila euro, potresti dover pagare fino a 10 euro al mese (120 all'anno) di aumento. Che, visti i tempi, non sono bruscolini. 
E poi ci dicono che "la crisi dell'Eurozona è alle spalle"... Alle nostre, di sicuro!
Trascuro i tecnicismi, non essendo materia che conosco, ma qui di seguito troverete alcuni indirizzi utili per saperne di più.
fonti:
http://quifinanza.it/soldi/conti-correnti-intesa-sanpaolo-alza-costi-rincari-fino-120-euro-anno/124391/
http://www.ilcittadinoonline.it/economia-e-politica/conti-correnti-banca-intesa-aumenta-costi/
http://quifinanza.it/tasse/conto-corrente-dal-1-luglio-il-fisco-potra-pignorare-senza-bisogno-del-giudice/123981/
http://quifinanza.it/tasse/agenzia-delle-entrate-riscossione-peggio-di-equitalia-cosa-puo-controllare/89963/
http://quifinanza.it/varie/foto/truffe-hacker-prelievi-sul-conto-online-come-difendersi/3749/attachment/denuncia/